Sulla carrozzina da Quinzano a Genova per vedere il mare

Aveva un sogno, vedere e toccare l'acqua salata del mediterraneo: ora, finalmente, potrà realizzarlo. Marco, un disabile di Quinzano, 23 anni, ieri mattina è partito per raggiungere Genova sospinto da tre suoi amici podisti

Marco, un disabile di Quinzano, 23 anni, ieri mattina è partito per raggiungere Genova seduto sulla sua carrozzella, sospinto da tre suoi amici podisti cremonesi: Claudio Ardigò, Roberto Cappelli e Massimo Mussi.

Alla partenza il suo entusiasmo era contagioso, tale da far dimenticare anche le preoccupazioni per il forte caldo. L’avventura fa parte del progetto “Cremona nel sociale”; le associazioni impegnate sono: il Coni di Cremona, il Csi, i tre podisti, il Club donatori del tempo libero di Cremona.

Il gruppo sarà seguito da un medico e un infermiere. Ieri sera c’è stata la prima tappa, a Rivergaro Piacentino, oggi a Bobbio, domani a Montebruno, paesino a pochi chilometri da Genova con poco più di 200 abitanti. Infine: la città della Lanterna, dove lo aspetteranno una schiera di amici in festa.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento