Profughi in resort (nelle stanze del personale): scoppia la polemica

Sei richiedenti asilo sono stati inviati dalla Prefettura nel quattro stelle di Desenzano Borgo Machetto: i profughi sono alloggiati in due stanze del personale dalle quali non escono mai. Ma infuria la polemica.

Una veduta di Borgo Machetto

DESENZANO DEL GARDA - Un resort di lusso, con piscina, campo da golf e chef di livello: è Borgo Machetto, quattro stelle di Desenzano del Garda, dove da venerdì alloggiano anche sei richiedenti asilo, indirizzati lì dalla Prefettura di Brescia.

Immediate si sono levate le polemiche: dei cittadini, della Lega, di Fratelli d'Italia, che hanno organizzati un sit-in di protesta ieri pomeriggio. 

Ma i profughi non alloggiano con gli ospiti del resort, con i quali anzi non entrano mai in contatto: sono ospitati nelle camere del personale di servizio, alloggi in vendita e non utilizzati dalla struttura. Dai quali pare che i richiedenti asilo non escano mai.

Ciò nonostante, le polemiche non si placano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente: Giulia e Claudia morte in un terribile frontale

  • Strade sommerse da un'incredibile grandinata: servono le ruspe per liberarle

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Coronavirus: Brescia è la prima provincia italiana per nuovi contagi

  • Violenta rissa, ragazzino picchiato e lasciato ferito in mezzo alla strada

  • Drammatico schianto frontale nella notte: morte due ragazze

Torna su
BresciaToday è in caricamento