Trovata morta in casa: "E' stata strangolata", la Procura indaga per omicidio

L'ipotesi di una morte sospetta ha trovato conferma negli esiti dell'autopsia: l'87enne Diva Borin di Urago Mella non è morta per cause naturali, ma è stata strangolata

Foto d'archivio

E' un giallo che inquieta non poco, e tutto il quartiere: un'anziana donna bresciana sarebbe stata uccisa nel suo appartamento, al piano terra di un condominio di Urago Mella. Si chiamava Diva Borin, 87 anni: vedova e senza figli, l'unico è scomparso quasi 30 anni fa a seguito di un incidente stradale, è stata trovata morta sabato mattina dal badante che negli ultimi mesi si occupava di lei. Alcune circostanze non chiare hanno convinto il procuratore Antonio Bassolino, che coordina le indagini, a disporre l'autopsia. E dall'esame autoptico sarebbe emerso che la donna è stata strangolata.

Indagini per omicidio

Lo confermerebbero gli inequivocabili segni riscontrati sul collo. La Procura dunque indaga per omicidio. Il fascicolo per ora è aperto contro ignoti, dunque nessun sospettato: ma nelle prossime ore sono attesi numerosi interrogatori, nei confronti di tutti coloro che in qualche modo avevano a che fare con lei.

Nell'elenco ci sarebbero gli amici, badanti di ieri e di oggi, l'unico nipote della donna. Sono attesi ulteriori sviluppi in tempi brevi. Sulla dinamica dell'accaduto sembrava non ci fossero dubbi. A prima vista, una morte naturale.

Il drammatico ritrovamento

L'allarme è stato lanciato sabato mattina, appunto dal badante che per primo quel giorno ha raggiunto casa. La donna era riversa a terra, priva di sensi. L'ambulanza è uscita in codice rosso, insieme all'automedica: Diva Borin è stata rianimata a lungo, ma senza successo.

La prima relazione medico-legale deve aver comunque instillato qualche dubbio negli inquirenti. Che difatti hanno proseguito allargando il campo delle indagini, considerando la morte di Borin come una morte “sospetta”. E così è stato: le evidenze emerse a margine dell'autopsia, appunto, porterebbero all'ipotesi di un omicidio per strangolamento.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Pannelli fotovoltaici a Brescia: come funzionano e quali sono i vantaggi

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

  • Ragazzo di 16 anni gravissimo dopo un tuffo: trauma spinale, rischia la paralisi

  • Esce dalla villa per andare in edicola, imprenditore travolto e ucciso da una moto

  • Bambina bresciana sparisce in spiaggia, incubo per mamma e papà

Torna su
BresciaToday è in caricamento