Omicidio di Calvisano: Luca Zanella ucciso mentre era di spalle

Secondo quanto stabilito dall'autopsia, Vito D'Angelo ha sparato al fratello dell'ex-fidanzata mentre questo, molto probabilmente, gli stava dando le spalle. Uno dei quattro colpi ha raggiunto la vittima alla tempia destra

Secondo quanto stabilito dall'autopsia, eseguita dall'istituto di Medicina Legale dell'ospedale Civile di Brescia, Luca Zanella è stato ucciso da quattro colpi d'arma da fuoco mentre dava le spalle alla vittima. L'omicidio è avvenuto intorno alle 19.30 della Vigilia di Natale.

Due pallottole lo hanno colpito tra le spalle e il torace, una ha raggiunto la tempia destra, l'ultima il braccio destro.

L'omicida reo-confesso, Vito D'Angelo, ora si trova rinchiuso nel carcere di Mantova, dove, interrogato dai giudici, si è avvalso della facoltà di non rispondere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Travolta e investita da un camion sulle strisce pedonali: donna muore sul colpo

Torna su
BresciaToday è in caricamento