Omicidio di Calvisano: Luca Zanella ucciso mentre era di spalle

Secondo quanto stabilito dall'autopsia, Vito D'Angelo ha sparato al fratello dell'ex-fidanzata mentre questo, molto probabilmente, gli stava dando le spalle. Uno dei quattro colpi ha raggiunto la vittima alla tempia destra

Secondo quanto stabilito dall'autopsia, eseguita dall'istituto di Medicina Legale dell'ospedale Civile di Brescia, Luca Zanella è stato ucciso da quattro colpi d'arma da fuoco mentre dava le spalle alla vittima. L'omicidio è avvenuto intorno alle 19.30 della Vigilia di Natale.

Due pallottole lo hanno colpito tra le spalle e il torace, una ha raggiunto la tempia destra, l'ultima il braccio destro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'omicida reo-confesso, Vito D'Angelo, ora si trova rinchiuso nel carcere di Mantova, dove, interrogato dai giudici, si è avvalso della facoltà di non rispondere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

  • Intrappolato nel sottopasso, ragazzo di 30 anni rischia di annegare in auto

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

Torna su
BresciaToday è in caricamento