Omicidio di Calvisano: Luca Zanella ucciso mentre era di spalle

Secondo quanto stabilito dall'autopsia, Vito D'Angelo ha sparato al fratello dell'ex-fidanzata mentre questo, molto probabilmente, gli stava dando le spalle. Uno dei quattro colpi ha raggiunto la vittima alla tempia destra

Secondo quanto stabilito dall'autopsia, eseguita dall'istituto di Medicina Legale dell'ospedale Civile di Brescia, Luca Zanella è stato ucciso da quattro colpi d'arma da fuoco mentre dava le spalle alla vittima. L'omicidio è avvenuto intorno alle 19.30 della Vigilia di Natale.

Due pallottole lo hanno colpito tra le spalle e il torace, una ha raggiunto la tempia destra, l'ultima il braccio destro.

L'omicida reo-confesso, Vito D'Angelo, ora si trova rinchiuso nel carcere di Mantova, dove, interrogato dai giudici, si è avvalso della facoltà di non rispondere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

Torna su
BresciaToday è in caricamento