Ragazzo si accascia sul volante e muore mentre guida: aveva soltanto 28 anni

La tragedia giovedì pomeriggio a Montichiari: la vittima è il 28enne Nicola Costa di Sarnico, campione di mountain-bike e appassionato di motocross

Nicola Costa

Una tragedia su cui anche la magistratura vuole vederci chiaro: aveva solo 28 anni Nicola Costa, il giovane ciclista di Sarnico che giovedì pomeriggio si è accasciato al volante e non si è più ripreso. Colto da un malore improvviso, che non gli ha lasciato scampo: stava guidando il furgone della sua squadra in Via San Giorgio a Montichiari. Purtroppo per lui, non c'è stato più niente da fare. A breve la salma sarà sottoposta ad autopsia.

Tutto è successo poco prima delle 14.30. Costa si sarebbe accorto di stare male, mentre ancora guidava: con le sue ultime forze è riuscito ad accostare sulla destra, evitando qualsiasi incidente. Sono stati alcuni passanti ad allertare il 112, dopo aver visto il ragazzo che si accasciava sul volante, privo di sensi.

I soccorsi disperati

La macchina dei soccorsi si è mossa rapida: in pochi minuti sul posto c'erano ambulanza e automedica, in volo è arrivato l'elicottero che ha poi provveduto al trasporto in ospedale, al Civile, in codice rosso. Quando è stato caricato in barella, le sue condizioni erano già disperate. E una volta arrivato in ospedale i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Sul lago d'Iseo e dintorni Nicola Costa era una vera celebrità. Non solo un campione di mountain bike, ma pure grande appassionato di motocross. Classe 1990, avrebbe compiuto 29 anni il prossimo settembre. Sono tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati alla famiglia, e a lui dedicati. Anche su Facebook in tanti lo ricordano.

I messaggi di cordoglio

“Ciao campione. Sarai la stella che sfreccerà tra le altre nel cielo”, scrive Claudia. “Fai buon viaggio Nicola – scrive invece Pas Scarpato – Sveglio e creativo, rimarrai nei cuori di tutti quelli che ti hanno conosciuto”. E poi Luca: “Ancora non ci credo, quanto è crudele il destino. Ci siamo sentiti qualche ora fa, e poi tutto all'improvviso finisce. Un abbraccio campione”. “Buon viaggio Costino – la breve nota del LcRacingTeam Motocross – La vita è proprio ingiusta”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Una preghiera

  • R.i.p

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Mazzette per le case finite all'asta: arrestati un immobiliarista e un ex dirigente sanitario

  • Economia

    Nel cuore della valle, affacciato sulla ciclabile: il bar-chiosco dei ciclisti cerca un gestore

  • Cronaca

    Una vita per la famiglia e l’azienda, morto l’imprenditore Silvano Antonini

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 24 al 26 maggio: i migliori eventi del weekend

I più letti della settimana

  • Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

  • La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

  • Si affaccia alla finestra di casa e precipita per 12 metri: muore bimba di 9 anni

  • Al volante ubriaco dopo un matrimonio, si schianta in auto con i tre figli piccoli

Torna su
BresciaToday è in caricamento