Niente profughi a Montichiari: arriveranno 130 stranieri irregolari da espellere

La notizia è stata confermata dal ministero degli Interni: anche Montichiari rientra nell'elenco delle undici location che ospiteranno i nuovi "Centri permanenti per i rimpatri"

Foto di repertorio

Niente profughi o richiedenti asilo a Montichiari: l'ex caserma Serini ospiterà un centro di “detenzione” temporanea per gli immigrati irregolari, che non hanno i requisiti per vivere in Italia e che dunque dovranno essere espulsi. Il ministero ha già fatto i suoi conti: a Montichiari c'è posto per circa 130 persone, i cancelli saranno aperti già dalla prossima estate.

Anche nella provincia bresciana verrà dunque allestito uno degli undici nuovi “Centri permanenti per i rimpatri”, strutture che dovrebbero essere operative già dal prossimo luglio. Il format è simile: dovranno ospitare circa un centinaio di persone (per ora sono 1100 i posti necessari), l'obiettivo è arrivare ad averne (quasi) uno per Regione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il momento i Cpr prenderanno forma a Montichiari, appunto nell'ex caserma Serini, e poi a Gradisca d'Isonzo (Friuli), a Ponte Galeria (Roma), a Santa Maria Capua Vetere (Campania), e poi Basilicata, Calabria, Emilia Romagna, Piemonte, Sardegna, Sicilia. E presto potrebbero aggiungersi Liguria, Toscana e Veneto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

  • Intrappolato nel sottopasso, ragazzo di 30 anni rischia di annegare in auto

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

Torna su
BresciaToday è in caricamento