Esche avvelenate con Oxamyl nel giardino in cui giocano i bambini

Bocconi di pane impregnati con un potente insetticida e disinfettante, pericoloso al solo contatto o se inalato, il tutto nel giardino di un palazzo.

Fonte: web

Oxamyl, un potente insetticida e disinfestante - allo stato liquido o granulare - in commercio per la coltivazione di alcuni ortaggi. Data la sua pericolosità, il prodotto deve essere maneggiato con cautela: pensare di utilizzarlo per produrre esche avvelenate per cani è un gesto deprecabile, a maggior ragione se le esche vengono poi gettate in un giardino privato frequentato da bambini. 

È successo nei giorni scorsi a Ciliverghe di Mazzano, in un condominio di via Monte Cieli Aperti, lo racconta il quotidiano Brescioaggi in edicola stamane. A trovare i bocconi è stato il giardiniere incaricato della cura del verde condominiale. Le esche - polpette di pane impregnate dall'Oxamyl, dal peso complessivo di 110 grammi - erano  posizionate nei pressi della recinzione che divide un giardino privato da quello del condominio. 

L'istituto Zooprofilattico è stato incaricato dall'Ats di analizzare i bocconi, dai laboratori è emersa la sorpresa. Chi ha preparato le esche dev'essere una persona esperta che ha accesso alla sostanza. Con ogni evidenza, i bocconi avvelenati sono stati depositati nel giardino per colpire "Batuffolo", un pastore del Caucaso di 3 anni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento