Allarme meningite a Manerbio: contagiato un ragazzo di 20 anni

L'allarme lanciato solo poche ore fa: un ragazzo di 20 anni di Manerbio è ricoverato al Civile di Brescia nel reparto degli infettivi. Le analisi hanno registrato presenza di meningocco di tipo C

Allarme meningite nella Bassa Bresciana: nel sangue di un ragazzo bresciano di 20 anni è stata registrata la presenza di meningococco di tipo C. Da qualche giorno il giovane accusava malessere e febbre alta: al ricovero in ospedale è stata confermata l'infezione.

Colpito dal batterio da qualche giorno: i primi sintomi a cavallo tra l'ultimo e il primo dell'anno. Da Manerbio a Brescia: il ragazzo è stato trasferito al Civile, nel reparto delle malattie infettive. Tenuto costantemente sotto osservazione, non sarebbe in pericolo di vita.

Le sue condizioni infatti, fin dal ricovero, sono rimaste stazionare se non addirittura in miglioramento. Ma le informazioni al momento sono poche, è ancora presto per dichiararlo ufficialmente fuori pericolo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si accascia a terra in casa, giovane mamma uccisa da un improvviso malore

  • Tragico infortunio mentre lavora nel bosco, muore papà di tre bimbi piccoli

  • Esce di casa e scompare: ore d'ansia per un bimbo di 10 anni

  • Stroncata dalla malattia, muore madre di famiglia: lascia marito e figlie

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

Torna su
BresciaToday è in caricamento