Allarme meningite a Manerbio: contagiato un ragazzo di 20 anni

L'allarme lanciato solo poche ore fa: un ragazzo di 20 anni di Manerbio è ricoverato al Civile di Brescia nel reparto degli infettivi. Le analisi hanno registrato presenza di meningocco di tipo C

Allarme meningite nella Bassa Bresciana: nel sangue di un ragazzo bresciano di 20 anni è stata registrata la presenza di meningococco di tipo C. Da qualche giorno il giovane accusava malessere e febbre alta: al ricovero in ospedale è stata confermata l'infezione.

Colpito dal batterio da qualche giorno: i primi sintomi a cavallo tra l'ultimo e il primo dell'anno. Da Manerbio a Brescia: il ragazzo è stato trasferito al Civile, nel reparto delle malattie infettive. Tenuto costantemente sotto osservazione, non sarebbe in pericolo di vita.

Le sue condizioni infatti, fin dal ricovero, sono rimaste stazionare se non addirittura in miglioramento. Ma le informazioni al momento sono poche, è ancora presto per dichiararlo ufficialmente fuori pericolo.

Potrebbe interessarti

  • Per tutta estate il paese illumina strade e palazzi: sul lago il borgo più romantico d'Italia

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Comune di Brescia: sedi CAAF Cgil

  • Le migliori gelaterie di Brescia

I più letti della settimana

  • A tutta velocità, fermato dalla Polizia: a bordo c’è un bimbo che sta male

  • Si sporge dal finestrino, ragazzo cade dal furgone in corsa e muore sul colpo

  • In arrivo un'ondata di caldo record: quando è previsto il picco

  • Tenta il suicidio nel ristorante dove lavora, gravissimo giovane cameriere

  • Tragica morte di ‘Ale’, la svolta: operaio indagato per omicidio colposo

  • Crolla a terra mentre fa la spesa, le sue condizioni sono disperate

Torna su
BresciaToday è in caricamento