Dà di matto in birreria, nel marsupio ha una pistola carica e pronta all'uso

L'uomo è finito in manette: venerdì sera ha seminato il panico in un locale di Manerba del Garda

Foto d'archivio

Disturbava i clienti e il personale del locale, a cui rivolgeva insulti e pare anche minacce. Così è scattata la chiamata ai Carabinieri, che mai avrebbero immaginato di trovare addosso al 'molestatore' una pistola vera e pure carica.

Durante la perquisizione personale, i militari hanno infatti scovato un revolver calibro 38 perfettamente funzionante con sei colpi nel tamburo (tre pallottole da tiro a segno e tre pericolosi proiettili a espansione). L'arma, detenuta illegalmente, era custodita nel marsupio che l'uomo indossava. Per lui sono quindi scattate le manette ed è stato portato in carcere, in attesa di essere interrogato dal magistrato.

L'episodio si è verificato venerdì sera alla birreria artigianale di Manerba, che si trova lungo la Provinciale 572. Uno dei locali più noti e frequentati della Valtènesi che pullulava di giovani e di turisti. L'uomo avrebbe letteralmente dato di matto, molestando i tanti avventori: per fortuna non ha mai estratto l'arma e il tempestivo intervento dei militari ha evitato che la situazione degenerasse. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Le prime cinque aziende bresciane per fatturato

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

  • Schianto frontale nella notte: auto sventrata, morto un uomo

Torna su
BresciaToday è in caricamento