Morto in cantiere a 25 anni: il ragazzo era da poco diventato papà

Un indagato per la tragedia di Malcesine: in cantiere ha perso la vita il 25enne Ionut Racila, papà di una bimba di pochi mesi

Ionut Racil

Sul cantiere sembrava una giornata come le altre, una delle tante di un lavoro che faceva ormai da anni. Nessuno poteva immaginare che di lì a poco si sarebbe consumata l'immane tragedia: l'operaio  25enne Ionut Racila è rimasto schiacciato da un escavatore, un bobcat che gli è letteralmente franato addosso, colpendolo anche alla testa. Una botta tremenda, che non gli ha lasciato scampo.

La tragedia di Malcesine

Tutto è successo lunedì pomeriggio in Via Panoramica a Malcesine, in località Vigna: Racila stava lavorando insieme ai colleghi in un cantiere edile per la costruzione di una casa. L'allarme è stato lanciato intorno alle 15: sul posto si sono precipitati i soccorsi, ambulanza e automedica e pure l'elicottero per il trasferimento d'urgenza in ospedale. Ma niente da fare, purtroppo.

Le indagini sull'accaduto sono state affidate ai carabinieri, con il supporto dei tecnici dello Spisal, il Servizio prevenzione igiene e sicurezza ambienti di lavoro della locale Aulss, l'Azienda unità locale sociosanitaria. Da quanto trapela da fonti investigative, ci sarebbe già una persona iscritta nel registro degli indagati per la morte del giovane operaio.

Lascia moglie e figlia

La salma è stata trasferita all'ospedale di Borgo Trento, a Verona, a disposizione dell'autorità giudiziaria. Ionut Racila abitava a Brenzone insieme alla moglie Mihaela: solo pochi mesi fa la donna aveva dato alla luce una bambina. Lo piangono anche le sorelle, tra le prime ad arrivare sul luogo della tragedia. Lavorava per l'azienda Chemasi: nell'ottobre del 2012 un altro operaio aveva perso la vita, sempre a Malcesine, dipendente della stessa ditta.

Sul Garda è il secondo infortunio mortale sul lavoro in pochi giorni. Il 24 ottobre scorso, infatti, a Bardolino ha perso la vita Warnakulasuriya Nishan Jayanga, 41 anni e originario dello Sri Lanka. E' rimasto schiacciato dal suo furgone mentre stava scaricando un pacco: anche lui, morto sul colpo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento