Aule gelate al ritorno a scuola: i bambini in classe con sciarpa e giubbino

La denuncia dei genitori alle scuole elementari di San Sebastiano a Lumezzane: al rientro in classe il termometro segnava appena 14 gradi

Foto d'archivio

Aule gelate alle scuole elementari di San Sebastiano a Lumezzane, e non è la prima volta: al rientro in classe il termometro segnava meno di 14 gradi. Dunque i bambini della primaria Seneci sono stati costretti a seguire le lezioni indossando sciarpa e giubbino.

Lo segnalano alcuni genitori, proprio nei giorni del ritorno alla lezioni. La scuola è rimasta chiusa per circa due settimane, per le vacanze natalizie: martedì mattina però, quando i giovanissimi studenti si sono nuovamente seduti sui banchi, il riscaldamento non funzionava.

Un guasto alla pompa della caldaia

L'amministrazione comunale fa sapere che si è trattato di un guasto: a quanto pare la pompa della caldaia si è rotta durante il periodo delle vacanze scolastiche, e insegnanti e operatori se ne sono accorti solo quando è stato il momento di riprendere le lezioni.

E' stata già attivata una pompa di riserva, in attesa che il guasto venga riparato. In questi giorni la temperatura ha cominciato a risalire, e tutto sta rientrando nella normalità. Ma i genitori non sono contenti, tutt'altro: anche in passato, così sembra, si sarebbero verificati episodi simili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • "Non so come l'ho preso": parla la ginecologa positiva al coronavirus

  • Secondo caso bresciano di Coronavirus: è una ginecologa di 36 anni

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • Coronavirus, Lombardia 'blindata": scuole chiuse, bar e locali off limits dalle 18

Torna su
BresciaToday è in caricamento