Colpito alla testa da un attrezzo: operaio in ospedale

L'uomo è stato ricoverato nel nosocomio di Manerbio: non sarebbe in pericolo di vita

Un operaio di 48 anni è stato ricoverato all'ospedale di Manerbio in seguito a un brutto infortunio. L'uomo sarebbe stato colpito alla testa da un arnese, pare scagliato da un macchinario della ditta dove lavora.

Tutto è accaduto nel pomeriggio di martedì alla Lorenzi Fratelli di Isorella, fonderia che ha sede in via Cornaleto. Negli istanti successivi all'infortunio si è temuto il peggio, tanto che sul posto sono state inviate due ambulanze in codice rosso e da Bergamo si è alzato in volo l'elisoccorso.

L'allarme è rientrato dopo l'arrivo sul posto dei sanitari del 118: l'operaio avrebbe rimediato seri traumi, ma non sarebbe in pericolo di vita. La dinamica dell'incidente è al vaglio dei carabinieri di Desenzano, intervenuti sul posto insieme agli ispettori dell'Ats. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Un paese fantasma: chiude l'ultimo negozio, a rischio anche l'unico bar

  • Dramma in una cascina: trovato morto uomo di 56 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento