Barbariga e Orzinuovi: due incidenti mortali, morti un centauro e un ciclista

Ancora sangue sulla strade bresciane: a perdere la vita un centauro di Barbariga che si è scontrato contro un'auto e un pensionato di Orzinuovi investito da un fuoristrada mentre viaggiava con la sua bicicletta

Ancora morti sulle strade bresciane e le vittime da inizio anno salgono a 66, 17 in più rispetto allo scorso anno.  Il fine settimana si apre con due incidenti mortali nella giornata di ieri a Barbariga e Orzinuovi. Nel primo a perdere la vita è stato un motociclista di 48 anni e nel secondo un anziano ciclista di 72 anni.

A Barbariga intorno alle ore 12 il motociclista si trovava in via Brescia quando per cause da accertare si è scontrato con un'auto guidata da una donna: nello scontro frontale il ciclista  è morto sul colpo mentre la donna si è fratturata il naso.

A Orzinuovi a perdere la vita è stato un anziano di 72 anni deceduto al Poliambulanza di Brescia dopo esser stato investito con la sua bicicletta da un fuoristrada: l'uomo ha sbandato ed è andato a finire contro il fuoristrada che viaggiava rispettando i limiti di velocità

Se l'è cavata un ciclista a Berzo che è stato investito da uno scooter che è ricoverato al civile di Brescia, ma non in pericolo di vita.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

Torna su
BresciaToday è in caricamento