Auto invade l'opposta corsia, poi il frontale: donna soccorsa dell'eliambulanza

L'incidente lunedì sera lungo la Statale 237. Ad avere la peggio nello schianto è stata una 44enne: è stata trasferita al Civile di Brescia in eliambulanza

Foto d'archivio

Un violento schianto frontale che ha fatto davvero temere il peggio. Il bilancio, per fortuna, è meno grave di quanto temuto negli istanti successivi all'incidente, avvenuto attorno alle 21.15 di lunedì: nessuna delle persone rimaste coinvolte è in gravi condizioni.

Stando a quanto ricostruito dalla polizia stradale di Salò, una Renault Modus condotta da una 44enne e una Opel Adam guidata da un uomo di 44 anni si sono scontrate lungo la Statale 237, poco prima dell'uscita di Collio, in territorio di Vobarno.

All'origine dello schianto, ma gli accertamenti sono ancora in corso, ci sarebbe un'improvvisa sbandata, con conseguente invasione dell'opposta corsia, della Renault. Inizialmente per la conducente dell'utilitaria francese si è temuto il peggio: dopo le prime cure sul posto, è stata trasferita in codice rosso, a bordo dell'elisoccorso, al Civile di Brescia. Le sue condizioni, per fortuna, sono migliorati dopo il ricovero: avrebbe rimediato seri traumi, ed è stata ricoverata nel reparto di chirurgia, ma non è in pericolo di vita.

Ferita, ma in maniera lieve, anche la passeggera della Opel che viaggiava verso il centro del paese. Si tratta di una 36enne: è stata trasportata, a bordo di un'autolettiga, all'ospedale di Gavardo per le cure del caso.

Pesanti le ripercussioni: la Statale è stata chiusa al traffico per un paio d'ore, per consentire le operazioni di soccorso e la rimozione delle due auto coinvolte nel pauroso schianto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento