Al volante dopo aver bevuto, l'auto abbatte la recinzione di una casa e finisce in piscina

Il singolare incidente nella notte a Urago d'Oglio. La giovane donna al volante è risultata positiva all'etilometro

Foto d'archivio

Un tuffo in piscina con l'auto. È quanto accaduto nella notte tra sabato e domenica a una ragazza di 27 anni. Per fortuna se l'è cavata con lievi ferite, ma vista la dinamica poteva decisamente andarle peggio.

Il singolare incidente nella notte tra sabato e domenica a Urago D'Oglio. Per cause ancora da chiarire, la giovane donna ha perso il controllo della sua auto mentre percorreva via Enrico Fermi. Dopo la sbandata improvvisa, la macchina è finita contro la recinzione di una casa abbattendola: la corsa 'impazzita' si è conclusa nella piscina dell'abitazione. Per fortuna il 'tuffo' è stato minimo: date le temperatura ancora invernali, la piscina era coperta da un grosso telone.

Allarme lanciato dai residenti: sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e le ambulanze. Nulla di grave, per fortuna, per la giovane che è stata accompagnata all'ospedale di Chiari per le cure del caso. La polizia stradale ha sottoposto l'automobilista all'etilometro, che ha dato esito positivo. Il tasso alcolemico era superiore al consentito, ma al di sotto della soglia di 1,50 grammi/litro ed è quindi scattata solo la sanzione prevista in questi casi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di mamma Mara, uccisa a bastonate: aveva una bimba di 5 anni

  • Mara è stata uccisa di notte tra i campi, come il padre nel '93

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento