Terribile frontale mentre torna a casa dal lavoro: Mario è morto in ospedale

Non ce l'ha fatta Giovan Maria Rossini, l'artigiano di 71 anni che il 16 gennaio scorso era rimasto vittima di un incidente: è morto in ospedale

Foto d'archivio

Ha raggiunto la sua amata moglie Giuseppina, scomparsa ormai da più di 10 anni: è morto in ospedale Giovan Maria Rossini, il noto artigiano edile di Roccafranca (che tutti conoscono come Mario) che meno di un paio di settimane fa – il 16 gennaio – era rimasto vittima di un terribile incidente stradale a Calvenzano, in provincia di Bergamo. E' spirato nel fine settimana al Giovanni XXIII di Bergamo, l'ospedale in cui era ancora ricoverato.

I funerali saranno celebrati mercoledì pomeriggio, alle 14.30 nella chiesa parrocchiale del paese: il corteo funebre partirà solo pochi minuti prima dalla sua abitazione di Via Martin Luther King, dove nel frattempo è stata allestita anche la camera ardente.

Il maledetto incidente mentre tornava dal lavoro

Molto conosciuto in paese, e non solo, nonostante fosse già il tempo di una meritata pensione, Rossini continuava a lavorare. Anche in quel maledetto giovedì, il giorno dell'incidente, stava tornando a casa dopo una giornata di lavoro. Era a bordo della sua Volkswagen Golf insieme ad un amico, fortunatamente rimasto ferito solo in modo lieve, sulla Strada provinciale 185 in territorio di Calvenzano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Improvvisamente la sua auto avrebbe sbandato, schiantandosi frontalmente con un'altra vettura che viaggiava in senso opposto. Impatto violentissimo, e inevitabile: Rossini era stato trasferito d'urgenza in ospedale, in gravi condizioni, ma sembrava essersi stabilizzato. Invece con il passare dei giorni la situazione è peggiorata, fino al tragico epilogo. Grande appassionato di calcio, era tifoso della Fiorentina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in 20 giorni sono morti tre fratelli

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Ingerisce una batteria e rimane soffocata: morta bimba di tre anni

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 2 aprile 2020

  • "Nella mia Brescia tragedia di proporzioni devastanti: i nonni non ci sono più"

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 3 aprile 2020

Torna su
BresciaToday è in caricamento