Schianto nella notte all'incrocio, giovane operaio muore sul colpo

L'incidente giovedì sera tra Mornico e Palosco: la vittima è il 38enne Omar Testa, operaio alla Fratus Pavimentazioni. Lo schianto all'incrocio del semaforo: per lui non c'è stato niente da fare

Omar Testa

Ancora sangue sulle strade: a perdere la vita questa volta è un giovane operaio, morto sul colpo a margine del terribile schianto di giovedì sera, sulla Provinciale che collega Mornico a Palosco, nella Bergamasca al confine con Pontoglio. Lo schianto all'incrocio: lui era a bordo di uno scooter Yamaha, è stato colpito in pieno da un'auto guidata da una donna di 38 anni.

La dinamica è al vaglio dei carabinieri, intervenuti sul posto per il rilievi: ci sono ancora tante cose da chiarire, anche accertare eventuali responsabilità. La vittima si chiama Omar Testa, 38 anni e originario di Palosco, ma da qualche tempo residente proprio a Mornico. Stava probabilmente tornando a casa dopo una serata con gli amici.

L'impatto violentissimo giovedì sera intorno alle 21. Testa, in sella al suo scooter, si è schiantato con l'auto guidata dalla giovane donna (una 38enne di Pumenenengo) finendo rovinosamente a terra, sbalzato dalla sella per una decina di metri.

Potrebbe interessarti

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • La ciclabile dei sogni batte ogni record: in un anno visitata da 325.000 persone

  • Biscotto di anguilla, baguette di lumache: i migliori ristoranti bresciani per il Gambero Rosso

  • Mangiare piccante fa bene o fa male? Tutti i segreti del peperoncino

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Sfonda il parabrezza, sbalzato sull'asfalto per diversi metri: muore a soli 26 anni

  • Scendono dall'auto in panne, travolti e uccisi sulla Statale: morti due ragazzi

  • Orribile tragedia sulla strada: muore con la testa schiacciata dal camion

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

Torna su
BresciaToday è in caricamento