Pauroso frontale sulla Provinciale, auto finisce nel campo: tre feriti

L'incidente mercoledì mattina a Gambara

Foto d'archivio

Pauroso incidente stradale mercoledì mattina a Gambara lungo la Provinciale 24. Per cause ancora da chiarire, due auto si sono scontrate frontalmente.

Un impatto violento, tanto che dopo lo schianto una delle due auto coinvolte è uscita di strada, finendo la sua corsa in un campo adiacente alla Provinciale. Sul posto la centrale operativa del 112 ha inviato due ambulanze e un'automedica in codice rosso, oltre ai Vigili del Fuoco.

Tutto è accaduto poco dopo le 11.30 in località Corvione. Nello schianto sono rimasti feriti un uomo di 41 anni e due donne di 33 e 54 anni. Le loro condizioni sono apparse meno gravi di quanto temuto in un primo momento: sono stati ricoverati in codice giallo e verde all'ospedale di Manerbio. Avrebbero riportato seri traumi, ma non sarebbero in pericolo di vita. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I rilievi sono stati affidati alla polizia stradale. La causa dell'incidente, come detto, non è ancora stata chiarita: potrebbe essersi trattato di un malore, di un colpo di sonno, oppure di una distrazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

Torna su
BresciaToday è in caricamento