Montichiari, Green Hill: in 4 a processo con citazione diretta

A processo anche Ghislaine Rondot, amministratrice dell'allevamento

I vertici di Green Hill, l'allevamento di cani beagle per la sperimentazione di Montichiari, saranno chiamati a giudizio con lo strumento della citazione diretta.

Il pm del Tribunale di Brescia Ambrogio Cassiani ha chiesto la fissazione della data del processo per Ghislaine Rondot, amministratrice dell'allevamento; Roberto Bravi, direttore di Green Hill; Renzo Graziosi, il veterinario, e Bernard Gotti della Marshall Bioresources.

Dovranno rispondere, a vario titolo, di uccisione di cani senza necessità e maltrattamenti di animali in concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

Torna su
BresciaToday è in caricamento