La proposta del segretario Cgil: "Profughi accolti nelle famiglie"

Il segretario Damiano Galletti, durante la festa della Camera del Lavoro in corso in questi giorni, ha avanzato la sua proposta. "Non vuole essere una provocazione", ha precisato.

Damiano Galletti (foto di repertorio)

CELLATICA - "Perché non possono essere le famiglie ad accogliere i profughi nelle loro case, ricevendo i 35 euro che l'Unione Europea mette a disposizione delle strutture di accoglienza?".

È la proposta, avanzata venerdì sera durante la festa della Camera del Lavoro in via di svolgimento a Cellatica in questi giorni, avanzata dal segretario della Cgil Damiano Galletti.

Il segretario ha tenuto a precisare che la sua "non vuole essere una provocazione" e che, anzi, la questione "è argomento di confronto con il Prefetto di Brescia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento