Escursionista bresciano muore per malore sul monte Baldo

Un escursionista bresciano è stato trovato questa mattina riverso al suolo su un sentiero. Immediati tentativi di rianimazione da parte di chi si trovava sul posto, come pure dei sanitari allertati dal gestore di un rifugio, ai quali tuttavia non è rimasto che constatare il decesso

Monte Baldo (foto di repertorio)

Erano all'incirca le 9.30 di questa mattina quando il gestore del rifugio Telegrafo, peraltro pure soccorritore alpino a Verona, ha allertato il 118 in seguito al rinvenimento da parte di un escursionista di un uomo accasciato a terra e incosciente.

Sul posto è intervenuta l'eliambulanza di Verona, ma ai soccorritori - dopo vani tentativi di rianimazione prestati anche nell'immediato da chi si trovava sul posto - non è rimasto che constatare il decesso.

La vittima è G.Z., 48ennne bresciano, morto probabilmente per un malore.

La salma è stata ricomposta all'ospedale di Malcesine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

Torna su
BresciaToday è in caricamento