Esce a fare la spesa e viola l'obbligo di dimora: Don Angelo torna ai domiciliari

Torna agli arresti domiciliari l'ex parroco di Corna di Darfo, don Angelo Blanchetti: ha violato l'obbligo di dimora per andare a far la spesa. E' accusato di violenza sessuale su minore

Aveva ottenuto la “riduzione” della misura cautelare, dagli arresti domiciliari all'obbligo di dimora: si era potuto costì trasferire da una parente, a Capo di Ponte. Ma se n'è andato senza permesso, anche solo per fare la spesa: e così il magistrato ne ha decretato il “rientro” ai domiciliari.

E' successo a don Angelo Blanchetti, l'ex parroco di Corna (frazione di Darfo Boario Terme) che poco meno di un anno fa (era il giugno del 2016) era stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale su minore.

Solo pochi giorni fa ha violato l'obbligo di dimora, uscendo per fare spese: subito beccato dai carabinieri, dovrà tornarsene ai domiciliari. E intanto si attende il processo: solo poche settimane fa il prete è stato rinviato a giudizio.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento