Scivola e sbatte sulle rocce, escursionista bloccato in quota

Pomeriggio di paura per un 41enne di Reggio Emilia: è caduto mentre stava percorrendo la ferrata Nasego, nel comune di Casto, in compagnia di alcuni amici. Complesse le operazioni di soccorso: l’uomo è stato trasportato in ospedale dopo oltre 5 ore.

Le operazioni di soccorso

Una brutta caduta durante un’escursione nella zona di Briale di Casto, l’impatto con una roccia e diversi traumi che gli impedivano di muoversi. Attimi di paura per un 41enne di Reggio Emilia, bloccato in quota per ore. A causa delle avverse condizioni meteo, l’eliambulanza partita dal Civile non ha potuto intervenire e i tecnici del soccorso alpino della Valle Sabbia sono riusciti a raggiungerlo solo nel tardo pomeriggio.

L’escursionista stava affrontando la ferrata Nasego in compagnia di due amici: nonostante fosse ben attrezzato, è scivolato ed è finito contro alcune rocce, riportando diversi traumi. Un infortunio non grave, ma che non gli permetteva di tornare indietro e nemmeno di proseguire. La chiamata al 112 è scattata intono alle 13.30 e sul posto è stato inviato l’elisoccorso, che a causa della scarsa visibilità ha dovuto rinunciare all’operazione di salvataggio.

Sono quindi state attivate le squadre da terra. Sul posto sono intervenuti dieci soccorritori della stazione Cnsas di Valle Sabbia,  che hanno recuperato l'infortunato con una barella portantina nel tardo pomeriggio. Un intervento molto complesso che si è concluso alle 18.30,  quando l’elisoccorso è riuscito a prelevare il 41enne e a trasportarlo in ospedale, al Civile di Brescia, per le cure del caso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • Coronavirus, Lombardia 'blindata": scuole chiuse, bar e locali off limits dalle 18

  • Coronavirus in Lombardia: 100 persone a rischio, 70 vanno in quarantena

Torna su
BresciaToday è in caricamento