Accecato da una folle gelosia, lo minaccia con una pistola alla testa: "Ti uccido"

Nello zaino nascondeva guanti in lattice, corde e nastro adesivo: commerciante bresciano arrestato in provincia di Pavia

Commerciante bresciano di 69 anni da tempo in trasferta in provincia di Pavia in preda a un raptus (prolungato) di follia ha minacciato di morte con una pistola un 33enne di nazionalità nigeriana, quest'ultimo reo di aver allontanato la sua giovane cugina dalle “attenzioni” del bresciano. Con la ragazza infatti il 69enne aveva da poco concluso una relazione.

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri di Vigevano mentre cercava di scappare: al momento rischierebbe un'incriminazione per tentato omicidio. Aveva preparato tutto nei minimi dettagli, ai limiti del macabro: oltre alla pistola ad aria compressa con cui ha minacciato il nigeriano, nello zaino si era attrezzato con un coltello da 17 centimetri, guanti in lattice, nastro adesivo e corde, una sessantina di proiettili (pallini) di metallo.

Si era infilato nella cantina dell'abitazione del 33enne, dove aveva staccato la corrente. Il giovane è sceso dalle scale ed è stato aggredito: pistola alla testa e minacce di morte, “adesso vieni con me che ti uccido”. Ne è nata una collutazione, da cui il nigeriano è riuscito a liberarsi nonostante qualche acciacco.

Ormai smascherato e disarmato, il commerciante geloso ha provato a scappare a piedi, ma è stato raggiunto pochi minuti più tardi dai carabinieri, che l'hanno arrestato. Il 69enne bresciano, originario di Verolanuova, da tempo gestisce un negozio di animali a Castello D'Agogna: mai prima di oggi aveva dato in escandescenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

  • Si sente male all'Università, poi la situazione precipita: ragazza muore di meningite

Torna su
BresciaToday è in caricamento