Legava la moglie al calorifero con i cavi elettrici: condannato a 4 anni

E' stato condannato a 4 anni di carcere il 35enne Omar Kandoussi di Calvisano: è accusato di maltrattamenti, lesioni e sequestro di persona

Foto di Engin Akyurt da Pixabay

E' stato condannato a 4 anni di carcere, in primo grado, il 35enne Omar Kandoussi, accusato di maltrattamenti, lesioni e sequestro di persona. Lo scrive il Giornale di Brescia: il giovane, residente a Calvisano, in realtà è in carcere da quasi un anno, dalla scorsa estate. Era stato arrestato per l'ennesima violenta aggressione alla moglie, di origini mantovane e poco più grande di lui, madre di due figli.

Le grida di aiuto alla finestra

La difficile situazione familiare era già nota ai Servizi sociali, che avevano inviato una segnalazione ai carabinieri. All'arrivo dei militari, nel luglio scorso, la donna aveva chiesto aiuto gridando dalla finestra: di fatto era stata rinchiusa e segregata in casa dal marito violento. In ogni modo le veniva impedito di uscire: perfino parcheggiando l'auto di fronte alle finestre al piano terra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli accertamenti dei carabinieri hanno permesso di ricostruire i numerosi episodi di violenza di cui la donna sarebbe stata vittima. Oltre alla violenza fisica, anche quella verbale: insulti e minacce, anche nei confronti dei figli piccoli. In uno degli attimi più bui, sarebbe stata legata al calorifero con dei fili elettrici. Scontata la pena, verrà espulso dall'Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente: Giulia e Claudia morte in un terribile frontale

  • Strade sommerse da un'incredibile grandinata: servono le ruspe per liberarle

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Coronavirus: Brescia è la prima provincia italiana per nuovi contagi

  • Violenta rissa, ragazzino picchiato e lasciato ferito in mezzo alla strada

  • Drammatico schianto frontale nella notte: morte due ragazze

Torna su
BresciaToday è in caricamento