Calcinato, la banda del cornetto e i furti seriali di brioches

Fermati e denunciati due giovani (di 19 e 20 anni) che da mesi avevano preso di mira un locale di Calcinato: ogni notte o quasi rubavano decine di brioches appena sfornate, per mangiarsele di gusto dopo una serata in discoteca

Quattordici ‘colpi’ golosi in pochi mesi, e sempre con le stesse modalità: brioches appena sfornate e abbandonate a raffreddare tra verande e porte d’ingresso, e i due ladruncoli che in piena notte approfittavano di una distrazione per rifocillarsi di gusto.

Sono stati denunciati due giovanissimi avventori notturni, di 19 e 20 anni e residenti a Calcinato, che da mesi a questa parte avevano preso di mira un noto locale sito sulla Strada Statale, famoso per i cornetti sfornati freschi freschi, giorno dopo giorno.

Ma un difetto il proprietario l’aveva, lasciare i dolcetti a raffreddare lontano da occhi indiscreti. Eccezion fatta per i quattro occhi svegli dei due giovani ladri, che scoperto il trucco si sono ‘abbuffatti’ per un’estate e anche più.

A coglierli sul fatto una pattuglia dei Carabinieri di Bedizzole: sospiro di sollievo per il malcapitato barista, da mesi si chiedeva che fine facessero le sue buone brioches.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

Torna su
BresciaToday è in caricamento