Rissa tra ubriachi al bar: gola tagliata con un bicchiere

Dalle parole ai fatti: un uomo di 39 anni è stato ferito alla gola da un bicchiere di vetro. L'ipotesi dell'aggressione: con lui un uomo di 80 anni, entrambi erano ubriachi. Indagano i carabinieri

Un brutto taglio al collo, per fortuna non così profondo da ledere parti vitali: la conseguenza diretta della lite andata in scena domenica all'ora di pranzo, in un bar del centro di Calcinato. I protagonisti: un bresciano di 80 anni e un marocchino di 39, entrambi residenti paese. Visibilmente alticci, per non dire completamente ubriachi, sono finiti alle mani rischiando parecchio.

Ad avere la peggio il marocchino di 39 anni, colpito in pieno da questo bicchiere di vetro. La dinamica è al vaglio dei Carabinieri: resta da capire se il bicchiere è stato rotto apposta, e poi utilizzato quasi come una lama, o se semplicemente era caduto per terra e la vittima vi sia finita sopra a seguito di una spinta.

In ogni caso, se la caverà: recuperato a terra ai limiti della perdita di conoscenza, poi accompagnato in ospedale. Ne avrà per poco meno di un mese. Sono entrambi due volti noti, in paese. Il 39enne è salito alla ribalta delle cronache solo poche settimane fa, quando aveva aggredito (e ancora ubriaco) il sindaco Marika Legati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

Torna su
BresciaToday è in caricamento