Freccia Rossa: fa shopping con 2.000 euro di banconote false

Protagonista un 20enne originario del Ghana, fermato dopo essersi visto respinto da una commessa una banconota da 50 euro

Shopping all'insegna della truffa lunedì sera al centro commerciale Freccia Rossa. Un cittadino ghanese di 20 anni, al momento di pagare il conto in un negozio, si è visto respinto dalla commessa la banconota da 50 euro consegnata per pagare la merce acquistata.

Insospettita, la commessa ha chiamato i Carabinieri, che hanno mandato sul posto una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Brescia prendendo in consegna il giovane.

A seguito della perquisizione, i militari gli hanno trovato addosso 43 banconote false di diverso taglio (da 50, 20 e 10 euro), per un valore complessivo di circa 2.000 euro.

Portato alla Caserma di Piazza Tebaldo Brusato, il 20enne ha trascorso la notte nelle camere di sicurezza e, martedì mattina, è stato processato per direttissima. Sono in corso le indagini per risalire ai canali di approvvigionamento delle banconote.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

Torna su
BresciaToday è in caricamento