Stazione: scippato del cellulare, riconosce il rapinatore e lo fa arrestare

Un ragazzo di origini marocchine di 17 anni è stato arrestato dalla Polfer dopo aver rubato un cellulare a un 15enne che, a sette giorni dalla rapina, lo ha riconosciuto facendolo arrestare

La mattina di venerdì scorso, la Polfer è intervenuta all'esterno della stazione a seguito di una chiamata di un cittadino albanese 15enne che, tra i passanti, ha riconosciuto il ladruncolo che gli aveva rubato il cellulare la settimana precedente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’autore della rapina è un ragazzo di origini marocchine di 17 anni; fermato dagli agenti, è stato  trovato in possesso del cellulare Nokia della vittima.

Inoltre, a seguito della perquisizione, gli sono stati trovati addosso anche 5 grammi di hashish e 4 di marijuana, e di due carte regionali dei servizi intestati ad altre persone e già dichiarate smarrite.

Il minorenne è stato posto in stato di fermo perché indiziato di rapina ed è ora indagato anche per detenzione di droga ai fini di spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Si butta dalla finestra di casa, giovane uomo muore suicida

  • Terribile incidente: ciclista sbanda e muore schiacciato da un camion

Torna su
BresciaToday è in caricamento