Bovegno: 500 cartucce da caccia in cascina, denunciato 50enne bresciano

I controlli dei militari in un casolare di Bovegno

Le cartucce sequestrate

I Carabinieri della stazione di Collio hanno perquisito una cascina di  Segonasso di Bovegno, di proprietà di un 50enne del posto, già noto alle forze dell’ordine, trovando circa 500 cartucce da caccia sparse nei vari ambienti del casolare: munizioni mai denunciate alle autorità competenti.

Nei confronti dell’uomo, già gravato dal decreto di divieto di detenzione di armi, munizioni ed esplosivi emesso dalla Questura di Brescia, è quindi scattata la denuncia, in stato di libertà, alla Procura di Brescia per detenzione abusiva di munizioni. Le cartucce sono state poste sotto sequestro.
 

Potrebbe interessarti

  • Rimedi naturali per far passare la sbornia

  • Attenzione al ragno violino: cosa fare in caso di morso

  • La ciclabile dei sogni batte ogni record: in un anno visitata da 325.000 persone

  • Le 5 migliori piante antizanzare

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Scendono dall'auto in panne, travolti e uccisi sulla Statale: morti due ragazzi

  • Sfonda il parabrezza, sbalzato sull'asfalto per diversi metri: muore a soli 26 anni

  • Esce di casa e scompare: trovato morto nel lago

  • Orribile tragedia sulla strada: muore con la testa schiacciata dal camion

  • Tenta il suicidio buttandosi dal terzo piano, grave un ragazzo

Torna su
BresciaToday è in caricamento