Bovegno: 500 cartucce da caccia in cascina, denunciato 50enne bresciano

I controlli dei militari in un casolare di Bovegno

Le cartucce sequestrate

I Carabinieri della stazione di Collio hanno perquisito una cascina di  Segonasso di Bovegno, di proprietà di un 50enne del posto, già noto alle forze dell’ordine, trovando circa 500 cartucce da caccia sparse nei vari ambienti del casolare: munizioni mai denunciate alle autorità competenti.

Nei confronti dell’uomo, già gravato dal decreto di divieto di detenzione di armi, munizioni ed esplosivi emesso dalla Questura di Brescia, è quindi scattata la denuncia, in stato di libertà, alla Procura di Brescia per detenzione abusiva di munizioni. Le cartucce sono state poste sotto sequestro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morta la piccola Nina: "Vola per sempre amore mio, la mamma arriva presto"

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

  • "Amore mio, sposiamoci", ma in realtà gli deve un debito per la cocaina

  • "Come un fiore, hai perso i tuoi petali": l'ultimo saluto al piccolo Daniele

  • Una vita per la famiglia e l’azienda, morto l’imprenditore Ottavio Ghidini

  • 13enne ruba 9mila euro in casa propria, poi subisce la rapina da due amici

Torna su
BresciaToday è in caricamento