Rifugio completamente distrutto dalle fiamme

I Vigili del fuoco hanno lavorato tutta la notte per spegnere le fiamme, che hanno completamente devastato la struttura adibita a ristorante.

Nessun ferito, ed è la cosa più importante, ma le fiamme hanno inghiottito tutto, rendendo la struttura inutilizzabile. Molto frequentato sia d'inverno che d'estate, il rifugio «Capanna Plai» di Borno è stato distrutto da un incendio divampato nella serata di ieri, e protrattosi per buona parte della notte. 

Situato nei pressi delle piste da sci, a 1.300 metri di quota, il rifugio è raggiungibile solo da strade innevate. Per questo motivo le operazioni di spegnimento dell'incendio sono state particolarmente gravose, e solo la preziosa collaborazione degli uomini della Borno Ski area, che hanno messo a disposizione anche i loro mezzi, ha consentito ai vigili del fuoco di Darfo e Breno di intervenire. 

Le fiamme, divampate dalle ore 20, alte nel buio nella notte, erano visibili anche dal paese. La struttura, di proprietà di privati, fatta di arredamenti di legno, è andata completamente distrutta. Gli impianti di risalita non sono stati minimamente intaccati dal rogo: oggi saranno tutti aperti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

  • Stroncata dalla malattia in poco tempo, mamma Michela muore a 43 anni

  • Ragazza trovata morta al parco: s'indaga per omicidio

Torna su
BresciaToday è in caricamento