Si sente male in azienda, sotto gli occhi dei colleghi: operaio grave in ospedale

E' ricoverato in gravi condizioni a Desenzano l'operaio di 49 anni che mercoledì pomeriggio si è sentito male in azienda, colto da un infarto

Si è sentito male in azienda, sotto gli occhi attoniti dei colleghi che hanno subito chiamato il 112: colto da un infarto, è stato rianimato a lungo e poi trasferito d'urgenza in ospedale, in codice rosso a Desenzano del Garda, dove è arrivato meno di un'ora dopo. Le sue condizioni sono ancora gravi.

La vittima del malore è un operaio di 49 anni che stava lavorando in uno stabilimento di Via Fusina a Bedizzole, lungo la seriola Lonata nella zona di Bagatte. Sul posto la centrale operativa ha inviato un'ambulanza dei volontari di Mazzano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'allarme è stato lanciato mercoledì pomeriggio intorno alle 16. Decisiva in questo caso la tempestività della chiamata, e il pronto intervento dei soccorritori. Adesso non resta altro che aspettare: i colleghi e i titolari dell'azienda fanno il tifo per l'operaio, nella speranza di una pronta guarigione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane papà stroncato dal Coronavirus: Alessandro aveva solo 48 anni

  • Coronavirus: giovane direttrice di banca trovata morta in casa dal fratello

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • "Hai combattuto da eroe": addio a Marco, morto a soli 43 anni

  • Coronavirus, nel Bresciano quasi 7000 casi e oltre 1000 decessi

Torna su
BresciaToday è in caricamento