Precipita nel vuoto per 200 metri, morto giovane di 34 anni

Sul posto eliambulanza e soccorso alpino, ma per il giovane non c'è stato nulla da fare

Mercoledì mattina, il 34enne di Borno Andrea Arici ha perso la vita nei pressi del Pizzo Coca in Valbondione (Bg). Era in fase di decollo con una vela simile al parapendio, usata per praticare lo speed-flying, ma c’è stato un problema e il giovane è precipitato per circa 200 metri in un canale roccioso.

Sul posto sono intervenuti i tecnici della VI Delegazione Orobica del Soccorso alpino e l’eliambulanza decollata da Bergamo, ma per il 34enne non c'è stato nulla da fare.

Potrebbe interessarti

  • Come coltivare i pomodori nell’orto

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • Biscotto di anguilla, baguette di lumache: i migliori ristoranti bresciani per il Gambero Rosso

  • La dieta detox per tornare in forma e depurare l’organismo

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Commerciante e padre di famiglia, muore il giorno del suo compleanno

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

  • Morte di Jennifer, la donna che l’ha investita accusata di omicidio stradale

  • Bimba di poco più di un mese si spegne in ospedale: "E' volata in cielo"

Torna su
BresciaToday è in caricamento