Tragica morte di ‘Ale’, la svolta: operaio indagato per omicidio colposo

Svolta nelle indagini sulla morte di Alejandro Lorenzato: un operaio dello Storic Lidorama di Lonato è indagato per omicidio colposo

Un operaio di 48 anni dello Storic Lidorama, cantiere nautico al lido di Lonato, è indagato per omicidio colposo e false dichiarazioni a margine dell’inchiesta, coordinata dal pm Carlo Pappalardo, sulla morte del giovane Alejandro Lorenzato, spirato a soli 18 anni dopo un’agonia di circa 48 ore nel reparto di Rianimazione del Civile di Brescia.

“Responsabile della morte del ragazzo”

Secondo quanto ricostruito da carabinieri e procura, l’operaio sarebbe responsabile (involontariamente) delle gravi ferite del ragazzo: l’avrebbe colpito più volte con il braccio della gru con cui avrebbe dovuto invece agganciare una moto d’acqua su cui stava lavorando il giovane.

Forse una manovra azzardata, un’improvvisa perdita di controllo: per gli inquirenti sarebbe stata la gru a colpire il giovane, a farlo sbattere con violenza contro il muro e poi a terra. L’operaio avrebbe poi chiamato i soccorsi, ma senza riferire quanto sarebbe successo veramente. Stessa cosa poi ripetuta anche ai carabinieri e al magistrato.

A terra agonizzante, poi il coma

Le indagini a una svolta, dunque, a poco più di tre giorni dal terribile incidente. Lorenzato era stato trovato agonizzante, in fin di vita, domenica pomeriggio. Rianimato a lungo dai volontari di Valtenesi Soccorso e dagli operatori del l’automedica, era stato poi trasferito d’urgenza in ospedale, in elicottero.

Qui è rimasto ricoverato per circa due giorni, in coma, appeso al filo della speranza che purtroppo, inevitabilmente, si è spezzato. Alejandro è morto nel primo pomeriggio di martedì. Aveva solo 18 anni, tutta una vita davanti. In tantissimi su Instagram hanno voluto esprimere cordoglio per quanto accaduto. Sul corpo del giovane verrà presto effettuata l’autopsia. Poi tornerà a disposizione dei familiari: lo piange anche la madre Michela.

Potrebbe interessarti

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • Biscotto di anguilla, baguette di lumache: i migliori ristoranti bresciani per il Gambero Rosso

  • La ciclabile dei sogni batte ogni record: in un anno visitata da 325.000 persone

  • La dieta detox per tornare in forma e depurare l’organismo

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Sfonda il parabrezza, sbalzato sull'asfalto per diversi metri: muore a soli 26 anni

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

  • Stroncato dalla malattia, papà di due bambine muore a soli 34 anni

  • Terribile incidente: schiacciato da 15 tonnellate di acciaio, muore padre di famiglia

Torna su
BresciaToday è in caricamento