Grazie alla democrazia, Gay Pride e Forza Nuova stanno bene insieme

L'editoriale

Forza Nuova è intervenuta sulla mozione di Fratelli d'Italia discussa nell'ultimo consiglio comunale, riguardante il patrocinio concesso dalla Loggia al 'Brescia Pride'. L'ha definito nientemeno che esibizione "sodomita e carnevalesca", di cui tutti "farebbero volentieri a meno". Chiedendo inoltre l'eliminazione della 'carta antifascista', che vieta la concessione di spazi pubblici a gruppi politici che non affermano la propria estraneità a "fascismo, razzismo, antisemitismo e omofobia", riconoscendo come propri i "principi antifascisti della Costituzione".

Intanto non si capisce da dove venga quel 'tutti', visto che alle ultime elezioni cittadine FN ha preso la bellezza di 550 voti (0,7% del totale); e nemmeno da sola, ma presentandosi insieme ad Azione Sociale. Da sottolineare anche il termine religioso "sodomita", adatto a uno stato islamico dove vige la Shari'ah o al nostro Medioevo, non certo all'Europa laica e secolarizzata. Chissà poi se il partito parla di "carnevalata" anche per quei ragazzi rasati a zero, con svastiche tatuate sul collo, giacche nere e croci uncinate come orecchini. Ci sia permesso di dubitare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fortunatamente, viviamo in uno stato democratico dove chiunque può esprimere liberamente la propria sessualità e, da essa, trarre senso di gioia e di appartenenza. Ancor più democratico della sua bellissima Costituzione, che vieta "la riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del disciolto partito fascista"; interdizione mai fatta rispettare veramente, e così Forza Nuova può continuare a convivere insieme a tanti e colorati Gay Pride. Perché è la libertà ad essere un magnifico carnevale, dove c'è spazio per tutto e per tutti: dalle drag queen al Medioevo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente: Giulia e Claudia morte in un terribile frontale

  • Strade sommerse da un'incredibile grandinata: servono le ruspe per liberarle

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Coronavirus: Brescia è la prima provincia italiana per nuovi contagi

  • Violenta rissa, ragazzino picchiato e lasciato ferito in mezzo alla strada

  • Tragedia in azienda: operaio bresciano si toglie la vita

Torna su
BresciaToday è in caricamento