BresciaToday

Verdena: stasera l'atteso concerto alla Festa della radio

Arriva uno degli appuntamenti più attesi della Festa di Radio Onda d'Urto 2011: sul palco principale tornano i Verdena per presentare il loro ultimo lavoro "WOW". Un doppio disco che guarda avanti, strizzando però un occhio anche al passato

Sul palco tornano i Verdena con il loro ultimo lavoro “WOW”. Un doppio disco che guarda avanti, strizzando però un occhio anche alle origini della band.

Il duo, dopo aver esplorato diversi generi musicali e aver cambiato parecchi bassisti, nel 1996 conosce Roberta Sammarelli, che ai tempi suonava la chitarra in un gruppo punk femminile di Bergamo, le Porno Nuns. Decidono di chiamarsi inizialmente "Verbena" (Alberto lo urla in Nella schiuma, una canzone del loro primo demotape), salvo successivamente decidere di cambiare il nome in Verdena una volta scoperta l'esistenza di un gruppo statunitense con questo nome.

Il successo arriva nel marzo del 1999, quando il trio inizia a lavorare all'album di debutto Verdena allo Studio Emme di Firenze, album che venderà più di quarantamila copie e varrà alla band il "Premio PIM" di Repubblica come miglior gruppo rivelazione del 1999. Il 21 giugno 1999 esce il primo singolo estratto dall'album: Valvonauta. Il pezzo, spinto da un videoclip diretto da Francesco Fei e trasmesso frequentemente su MTV, diventa in breve un successo nel panorama rock italiano. Il 30 settembre 1999 l'album è in vendita nei negozi ed il 18 ottobre la band inizia il proprio tour italiano.

Dopo tanti successi e qualche batosta in una carriera ormai lunga più di 10 anni, il 18 gennaio 2011 è arrivato il quinto album della band. Dal 13 dicembre 2010 il video di Razzi, Arpia, Inferno e Fiamme, il singolo che ha anticipato l'uscita dell'album Wow, era già in rotazione su Rock TV e Deejay Tv.
Il disco è stato prodotto anche in vinile. La prima produzione uscita il 30 gennaio 2011 comprendeva 1.000 copie. Due giorni primai, il disco Wow aveva già raggiunto la seconda posizione nella classifica dei dischi in Italia, dietro ad Io e te di Gianna Nannini.

Ingresso a sottoscrizione 10 euro (dalle ore 19). I cancelli aprono alle 19.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verdena: stasera l'atteso concerto alla Festa della radio

BresciaToday è in caricamento