Enpa Brescia in soccorso non solo di cani e gatti

Anche un piccolo merlo e un serpente hanno richiesto l'intervento dei volontari bresciani

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

BRESCIA - ENPA ONLUS - Sezione di Brescia (ENPA Brescia) continua il suo lavoro a difesa degli animali operando sul territorio bresciano per interventi di ogni genere.

Due gli interventi di particolare interesse negli ultimi giorni: il primo riguarda un piccolo merlo incastrato in una madonnina vicino alla chiesa di San Giulio Prete al Villaggio Sereno, segnalato da una turista. ENPA Brescia, con l'autorizzazione del sacerdote, ha provveduto a smontare la copertura anteriore in plastica, permesso al piccolo di uscire e poi ripristinato la madonnina.

Il secondo intervento riguarda un serpente (ENPA Brescia non fa distinzioni fra animali 'carismatici' e non), un biacco (hierophis viridiflavus) incastratosi in un muro di una località in provincia di Brescia - Ome - e rimastoci per due giorni prima che venisse segnalato. L'intervento, eseguito con urgenza, ha richiesto che i nostri volontari intervenissero con martello e scalpello per creare al piccolo rettile una via di fuga.

I più letti
Torna su
BresciaToday è in caricamento