rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Volley

Play-off A2. La Millenium Brescia vola in finale! Impresa incredibile delle Leonesse a Riccione

Vittoria al tie-break contro l’Omag Marignano in gara 3, ora le ragazze di coach Beltrami sfideranno Trento

Al Playhall di Riccione va in scena la gara da dentro-fuori tra la Banca Valsabbina Millenium Brescia e le padrone di casa della Omag-Mt San Giovanni in Marignano, chi vince si aggiudica un posto nella finalissima play-off dove Trento attende di conoscere la propria sfidante. Beltrami conferma il sestetto che tanto bene ha fatto in gara 2: Boldini in diagonale con Obossa; Torcolacci e Consoli al centro; le due bande Cvetnić e Pamio infine il libero Serena Scognamillo. Barbolini cambia invece al centro, insieme a Parini c’è Salvatori al posto di Babatunde; per il resto confermata la formazione con Caforio come libero, Turco in regia ed in diagonale con Perovic, mentre i due attaccanti di posto quattro sono Rachkovska e Bolzonetti. Avvio di gara equilibrato, protagoniste in attacco Obossa e Cvetnić per Brescia, per le romagnole rispondono Perovic e le due centrali. Consoli permette a Millenium di portarsi a +2, ma Bolzonetti con un muro ed un mani-out ricuce.

Break bresciano per il 12-15, le Leonesse vengono trascinate da Obossa in attacco a cui si aggiunge anche il mani-out di Pamio. Marignano si riavvicina con Perovic, ma la Valsabbina allunga ancora con Obossa che sfonda il muro e l’ace di Pamio (14-17). L’Omag-Mt torna a contatto con Bolzonetti e Perovic, protagonista anche con il muro-punto del 21-22, poi Boldini con il tocco di seconda intenzione ferma la rimonta delle ragazze di Barbolini. Millenium si guadagna la chance di chiudere il set con il mani-out di Obossa. Perovic annulla la prima set-ball, ma un errore in attacco di San Giovanni permette alla formazione di Beltrami di salire 1-0. Prosegue il buon momento delle Leonesse che si portano subito a +2 nel secondo parziale, salvo poi subire un break di 6 punti con il turno al servizio di Rachkovska, coadiuvata da Bolzonetti in attacco, poi Obossa ferma la fuga delle padrone di casa (10-7), nel frattempo Orlandi subentra a Cvetnić tra le fila di Brescia.

Obossa e Pamio a muro rispondono ad una super Bolzonetti. La squadra di casa allunga ancora (16-11) con Perovic che mette a terra una diagonale stretta e poi con Turco che alza il muro vincente. Sul 17-13 rientra Cvetnić al posto di Orlandi. Una super spike di Obossa vale il -3, poi però Turco e compagne realizzano il break che indirizza il set con la schiacciata vincente di Perovic ed il pallonetto di Rachkovska. Ci pensano poi i due centrali di casa a chiudere il set, prima è Parini ad andare a segno, a seguire Salvatori realizza il 25esimo punto di Marignano e la gara torna così in parità. Nel terzo set le ragazze di coach Beltrami guadagnano subito un vantaggio di tre lunghezze trascinate in attacco da Obossa e Pamio (4-7). L’Omag-Mt prova a rientrare con il muro di Parini, ma l’ace di Obossa ed il muro di Consoli ristabiliscono le distanze. La formazione romagnola riesce ad agguantare il pari a quota 14 grazie al diagonale di Perovic e al muro di Salvatori. La reazione giallonera viene guidata da Pamio che va a segno due volte consecutive, a cui seguono due servizi vincenti di Consoli che valgono il +4 (14-18). Non molla la squadra di casa che torna a -1 (18-19) trascinata da Perovic e Bolzonetti in attacco e una super Saguatti in difesa, subentrata a Rachkovska.

Torcolacci a muro risponde per Millenium, ma il turno al servizio di Turco procura due rigori che vengono messi a terra prima da Bolzonetti e poi da Parini per il 21 pari. Nel finale sale in cattedra Cvetnić che mette a terra tre palloni consecutivi, dando a Brescia l’occasione di portarsi 2-1. Bolzonetti però non ci sta e annulla le tre set-ball, con un attacco in parallela e due servizi vincenti. Si va dunque ai vantaggi. Saguatti regala due set-point a Marignano, ma vengono annullati entrambi, prima da Obossa poi da Pamio. La Valsabbina ha un’altra chance di chiudere il parziale dopo il muro di Torcolacci, ma ancora Saguatti va a segno con il mani-out e ristabilisce la parità. Pamio porta nuovamente avanti Brescia e questa volta le ragazze di Beltrami concretizzano il vantaggio con un altro muro di Torcolacci. È 2-1 Millenium (28-30). Barbolini conferma Saguatti nel sestetto che inizia il quarto set. È ancora bresciano il primo allungo del parziale e porta la firma di Torcolacci, poi Perovic va a segno due volte e fissa nuovamente l’equilibrio a quota 10. Altro break giallonero con Obossa e Consoli, ma le romagnole firmano il controsorpasso trascinate da Perovic, protagonista sia in attacco che a muro, a cui si aggiunge l’ace di Bolzonetti (14-12).

L’Omag-Mt sfrutta il suo ottimo momento e realizza il break che indirizza il set con Parini al servizio (20-13), nel frattempo Beltrami manda in campo ancora una volta Orlandi e Ratti rispettivamente per Pamio e Obossa. Boldini prova a dare la scossa per Brescia, ma Saguatti con due mani-out e Perovic con il servizio vincente riportano le compagne a +7 (23-16). Orlandi accorcia per Millenium, ma poi Perovic con il mani-out offre a San Giovanni l’opportunità di portare la gara al tie-break. Ratti annulla due set point, poi Bolzonetti mette a terra la palla del 2-2. Per Beltrami all’inizio del tie-break tornano Pamio e Obossa, Barbolini conferma ancora Saguatti. Il primo break è romagnolo, Bolzonetti porta le sue a +2. La reazione bresciana sventola bandiera croata, Lea Cventic piazza quattro ace consecutivi che permettono alle compagne di salire dal 5-4 al 5-8. Non si ferma Millenium che vola 10-5 con il monster-block di Consoli. Perovic va a segno due volte, ma le giallonere ristabiliscono le quattro lunghezze di vantaggio prima con il tocco di seconda intenzione di Boldini e poi con il monster-block di Torcolacci.

Le Leonesse salgono a match point dopo il video check e portano a casa la partita con un’azione finale firmata da due protagoniste del match: prima salvataggio di Cvetnić, poi bomba messa a terra da Obossa. Le Leonesse conquistano l’accesso alla seconda finale della stagione, dopo quella di Coppa Italia con Roma ora è il momento di affrontare l’altra big, Trento, al meglio delle tre gare. Gara 1 della finale playoff promozione si terrà sabato 6 maggio alle ore 20 alla Blm Group Arena di Trento. Gara 2 si giocherà al PalaGeorge mercoledì 10 maggio. L’MVP di gara 3 è Lea Cvetnić. L’attaccante croata sblocca la gara in un momento estremamente delicato e chiude la gara con 17 punti, di cui 4 ace, e il 41% in attacco.

Penso si tratti della giusta partita per chiudere una serie – una serie con una gara in più, se consideriamo la Pool Promozione – commenta coach Beltrami al termine dell’incontro. Siamo veramente contenti, dal mio punto vista in questi due anni abbiamo sempre raggiunto le finali, di Coppa e di campionato. Non partiamo favoriti con Trento, ma andremo a giocare a viso aperto come abbiamo fatto a tratti oggi. Sarà durissima, è una missione impossibile– questa era complicata, non impossibile – e l’abbiamo portata a casa. Complimenti a tutte, anche se alcune individualità hanno spezzato alcuni momenti dei vari set, vinciamo sempre quando siamo una squadra, quando accettiamo e sopportiamo quello che siamo, nel bene e nel male, e esaltiamo i pregi e le qualità dei nostri giocatori. Sappiamo di avere tanto talento, a volte è difficile esprimerlo perché non abbiamo molta esperienza, vincere una serie così, fuori casa, è davvero una grande soddisfazione”. Il tabellino del match:

OMAG MARIGNANO-MILLENIUM BRESCIA 2-3 (23-25; 25-19; 28-30; 25-20; 10-15)

MARIGNANO: Perovic 30, Biagini (L) n.e., Bolzonetti 22, Salvatori 9, Cangini, Rachkovska 2, Covino n.e., Saguatti 12, Parini 14, Aluigi n.e., Turco 2, Caforio (L), Babatunde n.e.. All.: Barbolini.

BRESCIA: Blasi (L) n.e., Orlandi 1, Boldini 4, Consoli 10, Torcolacci 13, Cvetnić 17, Pamio 11, Obossa 25, Munarini 0, Scognamillo (L), Zorzetto n.e., Foresi n.e., Ratti 2. All.: Beltrami.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Play-off A2. La Millenium Brescia vola in finale! Impresa incredibile delle Leonesse a Riccione

BresciaToday è in caricamento