rotate-mobile
Volley

Play-off A2: la Millenium Brescia inizia le semifinali nel peggiore dei modi

Sconfitta per 3-1 a Montichiari in gara 1 contro la Lpm Mondovì: le Leonesse non sono mai state praticamente in partita

Nella prima gara del “nuovo campionato” dei Play-Off Promozione, le Leonesse della Millenium Brescia non riescono ad esprimere la loro miglior pallavolo, andando a cadere malamente in casa per 1-3 contro la LPM Bam Mondovì. Morello e compagne, senza il prezioso apporto di capitan Bianchini,  sono mancate praticamente per tutto l’arco della gara. Servirà un approccio totalmente differente giovedì in gara-2 per cercare di allungare la corsa promozione. Beltrami sceglie in partenza Morello-Sironi, Ciarrocchi-Caneva, Cvetnic-Piva con Scognamillo libero; mentre Solforati risponde con Cumino-Taborelli, Montani-Molinaro, Hardeman-Trevisan più Bisconti libero.

Il match, che vede l’assenza dall’inizio di Marika Bianchini, parte subito alla grande per le piemontesi, capaci di portarsi sull’1-5 che obbliga Beltrami al primo time-out dell’incontro. Nonostante la pausa, Trevisan continua a spingere forte dalla prima linea (2-9), con Hardeman che segue la scia, siglando il punto del 4-12, che vede Beltrami chiamato nuovamente al tempo nel giro di pochi minuti. La Millenium non è costante anche in attacco. Ciarrocchi manda fuori il primo tempo del 5-15, poi Piva tenta una timida rimonta col muro del 15-21, che però non basta. Il divario è troppo ampio e Taborelli chiude senza troppa fatica sul 17-25. Tutt’altra Valsabbina quella tornata sul taraflex nel secondo parziale.

Piva sale sugli scudi sul 7-4, per poi replicarsi con l’ace del 10-6 che consiglia a Solforati di spendere il suo primo tempo del match. Mondovì segue la traccia della Valsabbina nel primo set, Trevisan spara fuori il 15-7 e Solforati interrompe. Il tecnico piemontese prova a cambiare le carte in tavola, ma il risultato non cambia. Sironi sigla il 22-14, poi il pallone out di Taborelli segna il 25-14 definitivo. Il fuoco delle Leonesse, però, si rivelerà di paglia. Il colpo del pari non segna più di tanto le menti della LPM, capace di portarsi avanti per 2-6 ad inizio terzo periodo con il servizio vincente di Trevisan che porta al tempo di Beltrami. Al ritorno dopo i 30”, Piva accorcia sul 5-7, col break rimasto intatto fino all’8-10, dove Montani erige un doppio muro perfetto che permette alle sue di scappare: 8-12.

Le Leonesse, però, son solo ferite. Cvetnic riporta alle due lunghezze il divario (12-14), ma l’errore di Piva permette la nuova fuga monregalese: 12-16 e secondo time-out chiamato dalla panchina bresciana. Punto dopo punto, Brescia dimezza il distacco (16-18), ma sul finale si scompone. Il punto dai 9 metri di Trevisan vale il 18-22, con il pallone fuori di Piva a siglare il 20-25. Brescia parte male anche nel terzo set, dove si vede sotto ancora una volta per 2-6 dopo il colpo di Hardeman. Sironi sbaglia il 2-9, con Hardeman che sigla il vincente del 4-12 poco dopo. Da qui praticamente gioca solamente una squadra: Mondovì. Il muro di Montani porta a 10 le lunghezze di distanza tra le compagini (9-19), con Bartesaghi che, appena entrata, tenta di dare una scossa in casa Millenium sul 13-20.

L’ultimo attacco fuori di Piva, infine, segnerà il definitivo 16-25 ed 1-3 finale. Così Rebecca Piva al termine dell’incontro: “Quella di oggi è stata una sconfitta pesante perché giocavamo in casa ed avremmo dovuto sfruttare il fattore campo. Non è stata una gara tirata e dovremo farne tesoro per migliorarci nel breve. Giovedì ci aspetta una sfida delicatissima, ultima spiaggia per tentare di portare avanti la serie. La vittoria della Coppa sarebbe dovuta a servire da stimolo, ma così non è stato, purtroppo. La cosa sicura è che avremmo potuto certamente fare meglio, sia a livello mentale che tattico. Ora servirà cambiare totalmente approccio giovedì, dato che sarà l’ultima chance”. Il tabellino del match:

Banca Valsabbina Millenium Brescia – LPM Bam Mondovì 1-3 (17-25, 25-14, 20-25, 16-25)

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Ciarrocchi 3, Sironi 12, Cvetnic 14, Caneva 4, Morello, Piva 16; Scognamillo (L). Giroldi, Blasi, Bartesaghi 2. N.E. Bianchini, Tenca (L).  All. Beltrami.

LPM Bam Mondovì: Hardeman 12, Molinaro 7, Taborelli 18, Trevisan 14, Montani 12, Cumino 1; Bisconti (L). Pasquino, Ferrarini 1. N.E. Bonifacio. All. Solforati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Play-off A2: la Millenium Brescia inizia le semifinali nel peggiore dei modi

BresciaToday è in caricamento