rotate-mobile
Volley

La Millenium Brescia supera l’esame svizzero: battuto il Lugano in 4 set

Prosegue a gonfie vele la preparazione delle ragazze di coach Beltrami: sugli scudi capitan Pamio, autrice di 22 punti

Quattro set e circa due ore di gioco per la Millenium Brescia di coach Alessandro Beltrami, che tra le mura amiche del PalaGeorge di Montichiari ha ospitato l’allenamento congiunto con la prima squadra ticinese. Più che il risultato finale (3-1 per le Leonesse) conta la nuova occasione di misurarsi in partita in vista degli imminenti tornei, il Trofeo Bressan il 23 e 24 settembre e il Mimmo Fusco – Coppa Lombardia il 29 settembre, e dell’inizio del campionato l’8 ottobre. Ancora a rosa ridotta a causa di alcuni risentimenti muscolari, coach Beltrami è costretto a tenere a riposo Torcolacci, Ratti, Malik e Pinetti. Bulovic, come visto nei precedenti appuntamenti di pre-season, è schierata quindi nel ruolo di opposta.

Nel primo parziale coach Beltrami parte con Fiorio e Pamio in posto 4, Scacchetti incrociata a Bulovic, Brandi e Babatunde al centro e Pericati libero. Oikonomou risponde con Hoogers incrociata a Caraballo, Allard in regia, Nikolova opposta, Rigon e Campos al centro e Mortati libero. A quasi una settimana dall’ultima occasione di confronto delle Leonesse e in una fase di grande carico, Pamio e compagne cercano il ritmo dal primo minuto. Dopo qualche difficoltà iniziale nell’ingranare, la Valsabbina riesce a portarsi avanti nel finale di primo set e chiude 25-23. La seconda frazione vede la decisa reazione di un Lugano ora molto più concreto. La formazione elvetica non si fa intimorire e osa, guadagnando un gap significativo nella parte centrale del periodo e riuscendo a mantenersi avanti (22-25). Il ruggito bresciano non si fa attendere e il terzo set è chiuso con un perentorio 25-11 dalla Millenium.

Nell’ultimo parziale, come visto nei precedenti appuntamenti, spazio a Tagliani e Pinarello al posto di Pericati e Scacchetti, e nuovo testa a testa che però vede sorridere le padrone di casa sul 26-24 finale. Top scorer del match la capitana giallonera Alice Pamio, con 22 punti, seguita da Maria Adelaide Babatunde con 14 palloni messi a terra e il 50% in attacco, e Fiorio (13 punti, 45%). Tra le avversarie si evidenziano Hoogers (13), Caraballo (13) e Nikolova (12). “Anche oggi abbiamo avuto l’occasione di confrontarci con un’altra squadra per trovare maggior ritmo, dopo qualche giorno di riposo. Con il passare dei punti l’intesa è stata crescente e il gioco ne ha beneficiato. Personalmente sono contenta di aver avuto occasione di mettermi alla prova e di crescere in tutti e tre gli appuntamenti amichevoli delle ultime settimane. Nel fine settimana avremo ulteriori possibilità di provare il nostro gioco al Trofeo Bressan di Offanengo” sono le parole del libero Matilde Tagliani. Il tabellino del match:

Banca Valsabbina Millenium Brescia 3 – 1 Lugano Volley (25-23, 22-25, 25-11, 26-24)

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Fiorio 13; Pinarello 1; Tagliani (L); Scacchetti 1; Pamio 22; Bulovic 10; Pericati (L); Brandi 4; Babatunde 14. All: Beltrami.

Lugano Volley: Mariani 0, Hoogers 13, Allard 3, Garovi 0, Caraballo 13, Sordo 1, Mortati (L), Kantor 1, Rigon 3, Cosulich 0, Knutti (L), Campos 9, Nikolova 12. All. Oikonomou.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Millenium Brescia supera l’esame svizzero: battuto il Lugano in 4 set

BresciaToday è in caricamento