rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Volley

A2: la Millenium Brescia apre le danze al PalaGeorge, domenica arriva Trento

La squadra si presenta al nuovo campionato con una squadra giovanissima e un'età media di 21 anni

Prima di campionato per le Leonesse della Millenium Brescia di coach Alessandro Beltrami. Tra le mura amiche del PalaGeorge di Montichiari sfideranno l'Itas Trentino, fischio d'inizio alle ore 17. Dirigeranno Antonino Di Lorenzo della sezione di Palermo ed Alessandro Somansino della sezione Abruzzo Nord Ovest. Il bresciano Giacomo Ricci al Segnapunti Elettronico. La Valsabbina si prepara alla seconda stagione consecutiva in Serie A2 con rinnovate ambizioni e una squadra giovanissima, dall'età media di 21 anni. Staff tecnico confermato, a partire da coach Alessandro Beltrami, rosa interamente rinnovata ad esclusione di tre punti fermi: la schiacciatrice croata Lea Cvetnić, per il terzo anno in maglia Millenium, e i liberi Serena Scognamillo e Sophie Blasi (lo scorso anno a Brescia nel ruolo di schiacciatrice).

In cabina di regia e nel ruolo di capitana è arrivata la bresciana Jennifer Boldini, con una lunga esperienza in Serie A e reduce da una stagione da record in A1 con Monza. Ad affiancare Boldini Elena Foresi, regista avversaria delle Leonesse con la maglia della Olimpia Teodora Ravenna nella passata stagione. A completare la diagonale con le palleggiatrici, Josephine Obossa, top scorer dello scorso campionato di A2 con la maglia di Talmassons, e Sonia Ratti, che ha conquistato la promozione nella serie cadetta con la maglia di Picco Lecco. Al centro un tris di atlete nate dopo il 2000: Alice Torcolacci, proveniente da Ravenna, Claudia Consoli, da Marignano, e Matilde Munarini, quest'anno vincitrice dello scudetto U18 con Imoco San Donà (MVP della finale) e Campionessa d'Europa U19 con la Nazionale Juniores. In posto 4 l'esperienza di Alice Pamio, che a 24 anni è la più "grande" delle Leonesse, reduce dall'esperienza in A1 con Roma, e le giovani Bianca Orlandi da Montecchio Maggiore e Aurora Zorzetto da Martignacco.

Non vediamo l’ora di entrare in campo domenica” - è il commento di Jennifer Boldini. "Siamo consapevoli del fatto che sarà un campionato lungo e complesso, ma dopo due mesi di duro lavoro ci sentiamo pronte e cariche per affrontarlo, Trento è senza alcun dubbio una delle squadre più corazzate, abbiamo avuto modo di vederle in azione in ben due amichevoli. Hanno giocatori d’esperienza che danno molta solidità, soprattutto al centro. Noi dovremo cercare di essere il più ciniche possibile, mantenendo però lo spirito giovane ed estroso che ci rappresenta”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: la Millenium Brescia apre le danze al PalaGeorge, domenica arriva Trento

BresciaToday è in caricamento