Desenzano del Garda: quando le «piccole Virtus» incantano davvero

Entusiasmo diffuso tra le squadre giovanili del basket desenzanese dopo gli straordinari risultati ottenuti nella stagione appena conclusa

Foto di gruppo per gli Under 13

Chiusi tutti i campionati ufficiali, alla Virtus Desenzano Basket è tempo di bilanci. Particolarmente positivo quello delle “piccole Virtus”, vale a dire le annate dal 1999 al 2002, che hanno conseguito i risultati più brillanti dalla fondazione del club. Le Under 14 e Under 13, rispettivamente guidate da Matteo Pellini e Massimo Rosina, sono approdate alle Final Four vincendo i propri gironi di élite. La prima è entrata in finale superando il Roncadelle, ma poi ha dovuto cedere al Lonato che ha saputo accelerare proprio nell’ultimo quarto; la seconda invece, già vincitrice tra gli Esordienti nella stagione passata, non ha trovato ostacoli battendo prima l’Adrense e in finale il Cus Brescia in gare dominate sin dalle prime battute. Per entrambe poi la soddisfazione, durata purtroppo una sola gara, di affrontare le migliori espressioni del basket delle altre province.

Grandissime soddisfazioni anche dal minibasket: gli Esordienti (istruttori Massimo Rosina e Andrea Pizzocolo), anche loro confermando il risultato già ottenuto lo scorso anno quand’erano Aquilotti, hanno ottenuto il terzo posto provinciale. Gli Aquilotti di Oliviero Albanese e Emiliano Piazza infine hanno vinto il loro campionato senza subire alcuna sconfitta.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una crescita continua che conferma l’ottimo lavoro fatto in questi ultimi anni dalla società gardesana. Anche in termini di quantità i numeri parlano chiaro: 268 tesserati di cui 146 ragazzini/e del minibasket, 15 squadre allestite di cui due seniores (una agonistica e una amatoriale), quattro giovanili tutte partecipanti ai campionati FIP, nove minibasket (con la disputa di due campionati competitivi e due non competitivi). Senza contare il gran numero di attività collaterali ormai diventate un appuntamento imperdibile, dal torneo categoria Esordienti in Piazza Malvezzi a fine settembre, dalla maratona di sei ore di basket al Parco del Laghetto a maggio, al Beach Tournament 3vs al Porto di Rivoltella il 8 e 9 giugno, alle quattro settimane di Dragons Camp a luglio. Insomma, la stagione è tutt’altro che finita…

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tentato suicidio a scuola: ragazzina si butta dal balcone

  • Coprifuoco in tutta la Lombardia, ok del governo: dalle 23 stop attività e spostamenti

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Nel Bresciano 35 contagi in 24 ore: i nuovi casi Comune per Comune

  • Brescia: è morto il papà di Francesco Renga, aveva 91 anni

  • Covid, nuova ordinanza della Regione per locali, sport, Rsa e scuole: cosa cambia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento