Sport

Montichiari: "Chi Vespa mangia le mele, chi non Vespa no!"

Grande successo per il consueto raduno primaverile del Vespa Club di Montichiari, in piazza anche domenica 10 maggio in occasione della festa del patrono

Le Vespe alle prese con la difficile salita - © BresciaToday.it

Vespe truccate, anni ’90. Ma pure anni ’80 e perché no, magari un ‘colpaccio’ degli anni ’70. Questi i numeri – o meglio i mezzi – del consueto appuntamento con il raduno primaverile del Vespa Club di Montichiari, e che domenica scorsa ha coinvolto almeno una trentina di vespisti, in sella ad altrettanti cimeli a due ruote.

Quest’anno la trasferta si è diretta verso la Franciacorta, lungo un tracciato che ha prima percorso le campagne della Bassa per poi raggiungere la (non facile) salita di Gussago: l’ultima fatica prima di un meritato aperitivo negli spazi della cantine Le Cantorie. A cui ha fatto seguito l’immancabile visita in cantina.

Il viaggio è poi proseguito fino a Brescia, quasi a zig zag tra le strette vie cittadine. Gran finale con allegro pranzo in compagnia, presso il bar osteria I Boci, nel centro di Rezzato. Immancabile anche la merenda, con tappa ‘obbligata’ o quasi alla piadineria Punto Fermo di Mazzano. E non è ancora finita.

Perché i gnari del Vespa Club – al grido di “Chi Vespa mangia le mele, chi non Vespa no!” – si ritroveranno anche domenica 10 maggio e proprio in piazza Treccani a Montichiari, anticipando così le celebrazioni per il patrono del paese, in programma martedì 12. Occasione per mettersi in mostra e fare il punto della situazione, magari richiamando l’attenzione di qualche potenziale nuovo iscritto.

Ci sarà la possibilità di conoscere anche i ‘vip’ del Vespa Club di Montichiari: il presidente Emanuele Cagiada, il segretario Francesco Spagnoli, i nuovi membri del direttivo Alberto Vaccari (vicepresidente) e Andrea Tonoletti (tesoriere), che vanno a sostituire “il prezioso supporto” degli uscenti Davide Bellandi e Luca Costa. Impossibile non citare anche Marco Landucci, l’addetto alle pubbliche relazioni nonché gestore delle pagine sui social network.

Da non perdere i prossimi appuntamenti: il raduno estivo di due giorni sul lago di Garda – forse il più atteso – in programma per la fine di luglio, e il raduno autunnale che andrà in scena invece a settembre, e che anche quest’anno sarà “tutto da scoprire”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montichiari: "Chi Vespa mangia le mele, chi non Vespa no!"

BresciaToday è in caricamento