Sport

Torino-Brescia, le pagelle: De Maio ancora il migliore

Grande prova del difensore, il migliore delle Rondinelle. Opachi in avanti sia Juan Antonio che Feczesin, Jonathas fa il brasiliano ma manca di freddezza. Delude ancora El Kaddouri, Berardi da rivedere

Leali 6,5: Non compie parate da ricordare ma si fa notare per un paio di uscite spericolate sui corner avversari.

Berardi 5: Viene ammonito molto presto e questo condiziona la sua gara. Si nasconde.

De Maio 8: Insuperabile. Da solo contiene gli assalti ripetuti di Ebagua, e annulla completamente Bianchi.

Zoboli 6: Primo tempo tranquillo, poi l’infortunio al ’14 della ripresa, forse una distorsione al ginocchio. Al suo posto Magli 6, ordinaria amministrazione.

Daprelà 7: Suo il cross più pericoloso del Brescia, poi sempre avanti e indietro. Qualche incertezza in fase difensiva.

Salamon 6: Si fa vedere poco, ma è il buon gioco dell’interditore.

Budel 6,5: Primo tempo a sprazzi, nella ripresa prende per mano il centrocampo e quindi tutto il Brescia.

El Kaddouri 4,5: Costretto a giocare in copertura non mette in mostra le sue qualità. Colpisce un palo dopo sei minuti. Al suo posto Scaglia sv

Juan Antonio 4: All'inizio si muove bene, questo è vero. Ma poi si perde nel nulla.

Jonathas 6,5: Brasiliano vero, crea scompiglio in area con tanti dribbling ubriacanti. Steso al limite dell’area, viene ammonito ingiustamente dall’arbitro Baracani. Al suo posto Martina Rini sv

Feczesin 4: Non pervenuto.

Scienza 6: Non è sua intenzione schierare un Brescia votato all’attacco, sceglie quindi di attendere gli avversari. Nel finale fa bene a togliere una punta.

TORINO: Coppola sv, Darmian 7, Ogbonna 7,5, Di Cesare 6, Parisi 7, Verdi 6,5 (’82 Pagano sv), Iori 6, Basha 5,5, Stevanovic 6,5 (’74 Antenucci 5,5), Ebagua 7,5, Bianchi 4. All. Ventura 5,5

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino-Brescia, le pagelle: De Maio ancora il migliore

BresciaToday è in caricamento