rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Sport

Tennis, in A2 Bal Lumezzane con l'amaro in bocca: è 3-1 per il Ct Ceriano

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

È finita con una sconfitta fra i rimpianti la quarta giornata di Serie A2 femminile della Bal Lumezzane, superata per 3-1 in casa dalle rivali del Club Tennis Ceriano (Monza e Brianza) in una sfida tutta lombarda. Un duello apertissimo che con un pizzico di fortuna in più poteva terminare all’opposto, e invece ha visto la formazione bresciana cedere per un soffio entrambe le sfide più combattute del giorno, fino a rimediare il primo k.o. stagionale.

A lasciare l’amaro in bocca è stato soprattutto il doppio decisivo, nel quale Chiara Catini e Rubina De Ponti erano riuscite a tornare in carreggiata dopo un avvio così così, risalendo la corrente contro il duo Turati/Scotti fino ad avere a disposizione tre match-point, nel long tie-break decisivo ai 10 punti che nel doppio sostituisce il terzo set. Ma li hanno mancati tutti e sono state costrette ad arrendersi. In precedenza, invece, il Club Tennis Ceriano era salito sul 2-0 grazie alle vittorie di Anna Turati contro Chiara Catini (6-4 6-2) e di Camilla Scala contro Anastasia Piangerelli, in una sfida lunga quasi 2 ore e mezza nella quale l’abruzzese della Bal Lumezzane aveva saputo annullare un match-point nel secondo set e trascinare il duello al terzo, ma si è comunque dovuta arrendere per 7-5 6-7 6-4.

A tenere vive le speranze delle bresciane, orfane della numero uno Ylena In Albon (impegnata in Spagna nella finale più importante della sua carriera, persa in un Itf da 80 mila dollari di montepremi a Les Franqueses del Vallès) ci aveva pensato Rubina De Ponti, protagonista di una prova autoritaria nel match fra le ragazze del vivaio, contro Maria Aurelia Scotti. Il successo per 6-4 6-3 ha dato la carica al suo team in vista del doppio decisivo, ma non è bastato. Come accennato, il pareggio è rimasto per ben tre volte a un solo punto, perché nel quarto match di giornata la coppia Catini/De Ponti è arrivata a condurre prima per 9/7 e poi per 10/9 al terzo contro Turati/Scotti. Ma in entrambi i casi le due non sono riuscite a chiudere i conti e alla fine hanno subito il sorpasso delle rivali, più fredde nei momenti decisivi e premiate con il punteggio di 6-3 6-7 13/11, dopo 1 ora e 46 minuti.

“C’è tanto rammarico – ha detto capitan Alberto Paris – perché siamo andati vicinissimi al pareggio, perdendo due incontri apertissimi. Il doppio grida vendetta, ma quando si arriva al long tie-break è sempre una lotteria. Spiace per il risultato finale, ma siamo comunque soddisfatti della prova delle ragazze”. In virtù della sconfitta casalinga, la Bal Lumezzane ha ceduto il primo posto del girone proprio alle rivali di Ceriano Laghetto, ed è stata superata anche dal Circolo Tennis Bologna (2-2 a Padova contro il Cs Plebiscito). Fra sette giorni le bresciane saranno impegnate in trasferta al Ct Bari, fanalino di coda con zero punti. L’occasione ideale per rialzare subito la testa in vista di due sfide importantissime in chiave play-off: domenica 14 novembre in casa contro il Ct Bologna e sabato 20 in trasferta al Ct Palermo.

RISULTATI
Quarta giornata Girone 1 Club Tennis Ceriano b. Bal Lumezzane 3-1 Anna Turati (C) b. Chiara Catini (B) 6-4 6-2, Camilla Scala (C) b. Anastasia Piangerelli (B) 7-5 6-7 6-4, Rubina De Ponti (B) b. Maria Aurelia Scotti (C) 6-4 6-3, Turati/Scotti (C) b. Catini/De Ponti (B) 6-3 6-7 13/11.

CLASSIFICA GIRONE 1 1. Club Tennis Ceriano, 9 punti (9-3) 2. Circolo Tennis Bologna, 7 punti (9-3) 3. Bal Lumezzane, 6 punti (9-3) 4. Circolo Tennis Palermo, 6 punti (8-8) 5. Tennis Beinasco, 6 punti (7-9) 6. Centro Sportivo Plebiscito, 1 punto (4-12) 7. Circolo Tennis Bari, 0 punti (2-10)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tennis, in A2 Bal Lumezzane con l'amaro in bocca: è 3-1 per il Ct Ceriano

BresciaToday è in caricamento