Venerdì, 18 Giugno 2021
Sport

Reggina-Brescia, le pagelle. Tra acciacchi e sgambetti, tre punti meritati

Il gol di testa di De Maio condensa in sé l'essenza intera di una gara sofferta, ma mai veramente messa in discussione. Delude Caracciolo, paura infortuni per Zambelli e Caldirola

Arcari 6: Mai veramente impegnato, infonde sicurezza nelle uscite basse e in quelle alte.

Zambelli 6: Freno a mano tirato, può dare quello che può, infortunio muscolare permettendo. Ma pur limitando le sue celebri folate offensive, non tira mai indietro la gamba quando c’è da fare un tackle. Al suo posto Caracciolo Antonio sv

De Maio 7,5: L’uomo decisivo di giornata: ha in mano il controller della difesa, e spezza l’incantesimo del soleggiato Granillo con un gran colpo di testa, per il terzo gol stagionale. Nel finale torna in retroguardia, e si può dire che salva ancora i suoi.

Caldirola 6: Bloccato e limitato da quel maledetto cartellino giallo, non disdegna comunque fini coperture. Dura battaglia con Di Michele, lascia il campo per Rosso sv

Daprelà 6: Anche lui ipnotizzato nel primo tempo, accende comunque un gran bel duello con l’avversario di giornata, Adejo.

Lasik 6,5: Nei primi 45’ le dà di santa ragione, non c’è avversario che tenga. Graziato dall’arbitro Di Bello, rientra in campo con altre idee, e per poco non sfiora il gol con un destro al volo, su respinta della difesa amaranto.

Finazzi 5,5: Sembrava lui il padrone del centrocampo, ma solo perché il primo tempo ha avuto una storia a sé. Quando i ritmi sono più alti, finisce spesso defilato.

Rossi 5,5: Vedi sopra, a squadre guardinghe sembra quasi poter fare il vice-Budel, sia col rasoterra che col lancio lungo. Poi è sopraffatto, ma buon merito alla Reggina.

Scaglia 7: Dal suo corner la testa di De Maio che vale il match. In corso d’opera comunque ha imparato a comportarsi come un vero trequartista, sa dosare le energie, il suo sinistro non ne sbaglia una.

Sodinha 6: Una sufficienza di fiducia per il corposo brasiliano, smistatore di palloni e finché può vero combattente. Nel secondo tempo si libera di gran classe, il suo destro è però respinto. Al suo posto Picci sv

Caracciolo 5,5: Praticamente assente, anche lui paga qualche acciacco. Ci prova di testa e di piede, non è giornata: un gol, certo, avrebbe cambiato tutto.

Calori 6,5: Il risultato è tutto, a questo punto della stagione. E i tre punti di oggi ne sono l’emblema.

REGGINA: Baiocco 6, Adejo 6, Ely 6,5, Bergamelli 5,5, Rizzato 5, Sarno 6,5 (60’ Campagnacci 5), Hetemaj 5,5, Colucci 5 (77' Bombagi sv), Barillà 5, Di Michele 6, Comi sv (35’ Gerardi 5). All. Pillon 5
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggina-Brescia, le pagelle. Tra acciacchi e sgambetti, tre punti meritati

BresciaToday è in caricamento