Brescia-Avellino, le formazioni. Ritorno alle origini, e fin da subito

Quattro in difesa e tre in attacco, con Budel che si rimette comodo in cabina di regia: Brescia in campo alle 15 per giocarsela con l'Avellino, che in classifica può vantare ben sette punti in più

Alessio Cragno ancora titolare

Sarà quel che sarà, recitava una vecchia strofa. Ma stavolta le parti sono invertite, contro ogni pronostico è l’Avellino a scendere in campo al Rigamonti con l’aria da favorita, mentre il Brescia dei tanti, troppi pareggi almeno in classifica è costretto ad inseguire. Ma lo spirito sembra diverso, speriamo che anche in campo splenda il sol.

QUI BRESCIA – Ritorno alle origini, con la difesa a quattro (previa piena disponibilità di Paci e Di Cesare) e Budel che rivede la sua tanto amata ‘cabina di regia’, appena più avanti rispetto a quanto abituato nelle ultime settimane. Sarà invece out l’Airone Caracciolo, e mister Bergodi già corre ai ripari proponendo un inedito tridente in cui a far le punte (vere) saranno Oduamadi e Juan Antonio. Toh, in panchina si rivede Daniele Corvia.

QUI AVELLINO – Quattro indisponibili garantiti, di cui uno in forma precauzionale, ma due pedine fondamentali come Castaldo e Fabbro che potrebbero tornare disponibili fin da subito. Una matassa meno annodata allora per mister Rastelli, che può (seppur in forma ridotta) ricostruire il 3-5-2 da lui prediletto; là davanti, intanto, una vecchia conoscenza della Provincia bresciana, l’ex Lumezzane Galabinov, una cinquantina di presenze in due anni.

PROBABILI FORMAZIONI

BRESCIA: Cragno, Mandorlini, Di Cesare, Paci, Scaglia, Budel, Benali, Grossi, Saba, Juan Antonio, Oduamadi

AVELLINO: Seculin, Izzo, Fabbro, Pisacane, Zappacosta, D’Angelo, Arini, Schiavon, De Vito, Galabinov, Castaldo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

Torna su
BresciaToday è in caricamento