Martedì, 22 Giugno 2021
Sport Mompiano

Brescia-Livorno, le pagelle. Caracciolo da record, Arcari da rivedere

Forse decisivo l'errore di Arcari in uscita, dopo il vantaggio nel primo tempo firmato Andrea Caracciolo su assist di Scaglia. Ottima prova di Sodinha

Arcari 5: Risponde bene nel primo tempo, anche sul quel ‘pazzo’ di Belingheri che appena prende palla tira. Ma la sconclusionata uscita che praticamente regala il pareggio a Paulinho è decisiva per il risultato finale.

Zambelli 5,5: Una partita condizionata da un infortunio che arriva quasi subito, probabilmente adduttori. Resta in campo finché può, lascia poi per Lasik 6: entra quando la gara ha già perso intensità, ci prova con un bell’affondo nel finale.

De Maio 6: Tolti i biondi capelli (che sia stata una scommessa?) si rimette i panni del buon difensore, e lo fa con saggezza in due anticipi forse salva risultato. Tra gli altri, anche lui è complice del pareggio ospite.

Daprelà 5,5: Fa più fatica partendo in mezzo, non è certo il suo ruolo. Sicurezza che si incrina ancor di più dopo il gol di Paulinho.

Scaglia 6: Come sopra, a fare il terzino è sicuramente sacrificato. Quando riesce a salire però fa pure male: suo l’assist (da calcio d’angolo) per il vantaggio di Caracciolo.

VIDEO Brescia-Livorno 1-1:
tutti gli highlights della prima di playoff

Budel 6,5: Si sentiva la sua mancanza in mezzo, a tratti sembra di un’altra categoria. Non tiene più i ritmi serrati.

Finazzi 6: Il ritorno all’evanescenza, almeno per ampi tratti di partita. Tira fuori il suo coraggio nell’ultima frazione, e per poco non si inventa il gollasso del mercoledì.

Rossi 5,5: Mai cresciuto nel corso della stagione, anche questa sera sembra aver tirato il freno a mano. Viene travolto da un’entrata killer di Lambrughi: l’arbitro, che fino ad allora ha fatto l’inglese, di punto in bianco ritorna italiano e invece del rosso tira fuori solo un giallo. Mah..

Sodinha 7: L’ho già detto, il dinamismo e il movimento rapido non sono le sue caratteristiche peculiari. Ma sa giocare di destro e di sinistro, quando c’è da dribblare tutti fanno fatica a tenerlo. Peccato per le tante conclusioni, la palla non si abbassa mai.

Corvia 5,5: Mai veramente incisivo, anche se ci prova in più occasioni. Nella ripresa, su palla di Caracciolo, decide di tentar la grande acrobazia. Finisce la gara zoppicando.

Caracciolo 7: Gol numero 103, e record assoluto tra i goleador del Brescia. Un gol alla Caracciolo, di testa e più in alto di tutti. Cade male nel finir di gara, il gomito si piega e lui lascia il campo. Al suo posto Mitrovic sv

Calori 6: Si inventa una formazione più che offensiva, e in un modo o nell'altro i suoi riescono a mettere sotto il Livorno. Dopo il pareggio però, niente più.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia-Livorno, le pagelle. Caracciolo da record, Arcari da rivedere

BresciaToday è in caricamento