Sport

Latina-Brescia 2-0. La prima di Maifredi, tutta da dimenticare

Squadra svogliata e senza grinta, il Latina gioca meglio e vince meritatamente. Nel primo tempo il vantaggio di Morrone, nella ripresa il raddoppio di Jonathas: prima vittoria in Serie B per la matricola laziale

Prestazione tutta da dimenticare per il ‘nuovo’ Brescia targato Gigi Maifredi, un gol per tempo e un ko forse annunciato, la trasferta di Latina come amara prima uscita, alla ricerca di un qualcosa che a queste condizioni difficilmente mai si troverà. Segnano Morrone e Jonathas, il grande ex di giornata, nel mezzo poco anzi pochissimo Brescia, tanto possesso palla ma un cadenzar quasi sterile, oggi è mancata la grinta, oggi è mancata la concretezza. Una partita che comunque rimarrà nella storia: per il Latina, al primo anno in Serie B, si è trattata della prima vittoria in assoluto tra i cadetti.

IL MATCH – Gigi ‘Champagne’ Maifredi non delude i suoi fan e sceglie un Brescia ad alto tasso tecnico, con tanto di trequartista. Ma la partita di Juan Antonio non ingrana proprio, tanto meno quella di Saba, entrato ‘per forza’ a seguito dell’infortunio di Mitrovic. Per il primo tiro in porta bisogna aspettare un quarto d’ora, quando a provarci è proprio Jonathas, con una girata coraggiosa; la replica di Saba, poco dopo, è preludio di una nuova occasione per il brasiliano ex Brescia, bravo Cragno in uscita. Il gol del vantaggio arriva nel finale: assist ‘volante’ di Filomeni per Morrone, lasciato tutto solo, che insacca di testa.

Cambio di campo ma non di ritmo, anche perché il Latina raddoppia dopo 120 secondi, liscio di Camigliano e Jonathas che arriva davanti a Cragno, e lo infila il rasoterra. A nulla serve neanche l’ingresso di Oduamadi: il Brescia dei piedi buoni e ‘a tutta offesa’ combina un gran poco, nemmeno Sodinha (subentrato per Juan Antonio) riesce a dare la scossa che ci voleva. Comunque è forse l’unico a provarci, e a crederci con Zambelli, con due conclusioni da lontano, in corsa e in movimento. Ultimo sussulto il testone di Freddi, ma la palla finisce fuori.

POST PARTITA – Da dimenticare, tutto o quasi. L’orgoglio di capitan Zambelli che fino alla fine non molla un pallone non può bastare a salvare la baracca, una barca che fa acqua da tutte le parti. Forse mancano gli uomini, forse anche un po’ di motivazioni: e la classifica ora si fa complicata. Ma in Serie B è facile risalire, ma la strada è tutta in salita.

TABELLINO

LATINA-BRESCIA 2-0

LATINA: Iacobucci, Cottafava, Brosco, Esposito (25’ Figliomeni), Ristovski, Morrone, Cejas, Alhassan, Crimi, Maltese (63’ Bruno), Jonathas (74’ Jefferson). All. Breda
BRESCIA: Cragno, Zambelli, Freddi, Camigliano, Kukoc (49’ Oduamadi), Budel, Benali, Coletti, Juan Antonio (58’ Sodinha), Caracciolo, Mitrovic (11’ Saba). All. Maifredi

Marcatori: 40’ Morrone, 47’ Jonathas

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latina-Brescia 2-0. La prima di Maifredi, tutta da dimenticare

BresciaToday è in caricamento