Sport

Crotone-Brescia, le pagelle. Ne salviamo pochi, squadra da rivedere

Un gol all'ultimo minuto non cambia di molto le valutazioni. Bravo Arcari, non male gli esterni, pochi attimi di Caracciolo. La difesa può crescere, il centrocampo, questo centrocampo, deve

Arcari 7: Sarò un esagerato ma secondo me se lo merita. Poco attivo nel primo tempo, ma sempre sicuro, risponde bene alle incursioni ripetute di Gabionetta e De Giorgi, respinge di pugno e in presa le conclusioni da fuori di Ciano, si supera ancora su Gabionetta, al minuto 80.

De Maio 5,5: Si suda a stare fermi, lui cerca di fare il minimo sforzo. Ma i tre là davanti gli scappano troppo spesso.

Salamon 6: Centrale di difesa, buon direttore d’orchestra, ci mette la testa (e per davvero!) almeno in due occasioni. Complice, con altri, della bagarre che vale il ko.

Antonio Caracciolo 5: Nessuno si aspettava una gara da veterano, né scivolate alla Thiago Silva. Ma non ci accontentiamo.

Zambelli 6,5: Il capitano non si smentisce (quasi) mai, un solo errorino e tanta corsa nel primo tempo, poi la stanchezza che consegue al caldo ma un intervento in tackle da manuale su De Giorgi.

Lasik 4,5: Tira una volta da fuori, poi corre intorno agli altri, compagni e avversari, e ripudia il pallone.

Rossi 4,5: Se non fosse per il cartellino giallo non ci saremmo neanche accorti di lui.

Scaglia 6: Mai l’avrei detto di un esordio così, un primo tempo grintoso e un palo dopo meno di un minuto, tante aperture e i rientri. Nella ripresa è molto più confuso.

Daprelà 6,5: Come il capitano, forse meglio, una delle poche note positive del primo ko stagionale, certo è che è un lottatore vero.

Andrea Caracciolo 6: Gli arrivano solo due cross accettabili, nel primo sfiora la rete, nel secondo un po’ si scontra col compagno Feczesin. Ma fa reparto da solo, fa le sponde, tiene la difesa in allarme continuo. Ma un’occasione sola in ’90 è un po’ pochino..

Feczesin 4,5: Qualcosina là davanti, in realtà niente. Al suo posto Mitrovic sv

Calori 5,5: Forse troppo remissivo, ma lui voleva il pari, non voleva farsi troppo male. Ma la sfiga ha voluto che di secondi ne mancassero altri dieci, giusto il tempo di Maiello.

CROTONE: Concetti 6, Correia 6, Checcucci 5, Abruzzese 6,5, Migliore 5,5, Ciano 7, Eramo 5,5, Galardo 6,5, De Giorgi 6 ('72 Maiello 8), Gabionetta 6,5, Calil 6,5 ('76 Pettinari sv). All. Drago 6,5

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crotone-Brescia, le pagelle. Ne salviamo pochi, squadra da rivedere

BresciaToday è in caricamento